Un dicembre ricco di appuntamento

    0

    Per le prossime settimane Castel Mella ha un’agenda di appuntamenti davvero fitta. Per fare un adeguato punto della situazione su tutte queste iniziative e per informare in maniera adeguata la cittadinanza questa mattina nella Sala Giunta del Comune in piazza Nuova 3 si è svolta una nutrita conferenza stampa che ha posto diverse manifestazioni all’ordine del giorno. Alla presenza del sindaco Ettore Aliprandi e dell’assessore al commercio Mauro Galeazzi si è infatti riservato un occhio di riguardo a tre momenti che nelle prossime giornate richiameranno con decisione l’attenzione generale e non solo dei castelmellesi. Il primo evento (perché proprio di tale portata è l’appuntamento in questione) in ordine di tempo è l’inaugurazione delle scuderie della cascina Castello che si svolgerà la mattina di domenica 5 dicembre. E’ la restituzione alla comunità, dopo il paziente lavoro di restauro, del simbolo del paese, sottratto allo stato di abbandono nel quale era stato lasciato almeno sino all’ultimo decennio dalle precedenti amministrazioni e riportato al suo originario splendore ed alla sua vocazione pubblica. Il tutto per una mattinata davvero ricca di significato, che chiamerà gli abitanti di Castel Mella a ritrovarsi in quel castello (termine da intendere non come maniero o fortezza, ma più semplicemente come cascina rurale) che agli inizi del XII secolo ha visto riunirsi i primi castelmellesi. Dopo questa attesa inaugurazione lunedì 6 dicembre si presenterà un’altra “prima volta” di assoluto rilievo. Prenderà infatti il via, nel piazzale interno al polo scolastico, il mercato contadino. Una novità assoluta per Castel Mella, che permetterà alle famiglie del paese di incontrarsi direttamente con i produttori per acquistare prodotti naturali, di qualità e a prezzi altamente competitivi. Una sorta di vendita a km zero che coinvolgerà produttori provenienti da tutta la provincia di Brescia e dalla vicina provincia di Bergamo, che presenteranno una vasta gamma di prodotti (verdura, frutta, miele, latte, salumi e tante altre leccornie ancora) ogni lunedì, offrendo così l’occasione ai genitori che si recano ad accompagnare i loro figli a scuola di utilizzare nel migliore dei modi (e anche in quello più economico) il loro tempo. Per il resto, ricordato che anche quest’anno l’assessorato ai servizi sociali ed il Centro Diurno Anziani proporranno per domenica 12 dicembre l’ormai classico pranzo di fine anno, l’ultima, grande “chicca” di questo intenso mese di dicembre per Castel Mella sarà l’attesa serata in programma mercoledì 22 dicembre all’Auditorium Giorgio Gaber. In effetti, unitamente la tradizionale concerto di Natale, l’Amministrazione Comunale dedicherà un premio a tutte quelle attività (commerciali, artigianali, agricole, imprenditoriali, ma anche dei generi più svariati e particolari come farmacie, edicolanti e distributori di benzina) che hanno raggiunto i trent’anni di vita. Un periodo sicuramente molto lungo, durante il quale, con impegno e grande volontà, hanno contribuito nel più concreto dei modi a far crescere Castel Mella, sviluppandone al tempo stesso l’immagine e il benessere. Un esempio prezioso per tutto quello che è stato costruito in questi decenni, ma anche un punto di riferimento verso il quale indirizzare il futuro soprattutto in un momento di indubbia difficoltà come quello che stiamo attraversando. E’ grazie anche a colonne come questi infaticabili piccoli e grandi imprenditori che Castel Mella negli ultimi trent’anni ha potuto compiere significativi passi in avanti ed ora ha tutte le carte in regola e i suggerimenti che occorrono per guardare avanti con motivata fiducia e con la fondata consapevolezza di poter proseguire in questo stesso cammino.  

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY