Riapre l’Art, polemica per le persone tenute fuori al freddo per ore

    0

    Si è trasformata in polemica la grande attesa dei giovani bresciani per la riapertura dell’ Art club di Desenzano del Garda, discoteca di tendenza che ha nella drag queen Madam Sisi una delle principali attrazioni. Come testimoniato dalle lettere arrivate a bsnews.it e dai commenti lasciati nella pagina facebook http://www.facebook.com/pages/NO-Art/180237691992301#!/pages/NO-Art/180237691992301 , infatti, l’inaugurazione di mercoledì ha suscitato diversi malumori tra i presenti. L’apertura ufficiale della discoteca avrebbe dovuto avvenire alle 22. E decine, se non centinaia, di persone si sono presentate all’ingresso fin dalle 21 per non perdere l’occasione di entrare. Ma l’attesa – al freddo e al gelo – si è rivelata infinita, almeno per alcuni. Alle 23, orario in cui solitamente vengono aperte le porte, non si è mosso nulla. E quando qualcuno, dalla coda, ha iniziato a urlare “vergogna!”, le porte si sono si aperte, ma soltanto per far passare un addetto alla sicurezza che avrebbe risposto ai presenti con un secco: “Non spintonate, capre”. Quindi, l’attesa è proseguita fino a mezzanotte inoltrata, quando un testimone riferisce di essersi sentito rispondere dai buttafuori che “stiamo valutando quanta gente c’è e poi fra mezz’ora circa apriamo, il locale è pieno e non c’è posto per tutti”. Risultato: molti, intorno a mezzanotte e mezza, hanno deciso di andarsene. E la protesta è arrivata anche su Facebook. In attesa che arrivi una risposta ufficiale su quanto realmente accaduto.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Oddio l\’art è sempre stato un locale molto frequentato, certo che sentirmi dare della capra da un addetto alla sicurezza non è stato piacevole. Giusto per questo niente compleanno all\’art, meglio cambiare no?

    2. Bè era ovvio che avrebbero deluso! Avevano creato troppa aspettativa per una serata che francamente era prevedibile fosse mal gestita.
      Il locale sarà bello per carità…ma la situazione è ovviamente carente! magari miglioreranno…ma non credo! Poca professionalità da chi per anni si è adagiato sugli allori di un successo indotto.

    3. Capisco il malcontento di chi non sia riuscito ad entrare e magari ha aspettato un sacco di tempo fuori al freddo, ma credo che non sia nell\’interesse di un locale lasciare fuori dei clienti che entrando portano guadagno.La discoteca evidentemente era stra colma.Poi non è una novità che durante le occasioni speciali all\’Art ci sia una coda infinita.La pagina di facebook No-Art poi ha 13 iscritti non 1300!
      Mi sento ancora di dire W L\’ART e W MADAME SìSì!

    4. Pessimo dalla A alla Z
      Le drag queen per quanto simpatiche hanno rotto! Poi sempre la solita minestra riscaldata da quanto…10 anni?
      no non ci siamo….musica mediocre verso il brutto e davvero pessima organizzazione. Se posso esprimermi e dare un consiglio a tutti…..lasciate perdere. C sono tanti locali in zona e verso il veneto che meritano decisamente di più di questo. Situazioni NUOVE DAVVERO, non solo nella struttura!

    5. bello pagare e fare la coda per entrare in un buco dove non si riesce neanche a camminare,le ragazze sono pochissine,capisco gli omosessuali che vanno ma non i miei amici etero,meglio posti piu alternativi l art è troppo di moda

    6. NON SI TRATTA DI DISORGANIZZAZIONE, DI AVER GESTITO MALE LA SITUAZIONE O DI POCA PROFESSIONALITA\’.. L\’ART ERA STRA PIENO, STRA DIVERTENTE, CON MUSICA BELLISSIMA!! TUTTI NON POTEVATE ENTRARE!! SI SAPEVA!! SONO ANNI E ANNI CHE IN OCCASIONI SPECIALI E FESTE VARIE C\’E\’ LA CODA PER ENTRARE ALL\’ART!
      DAI CAMBIATE TUTTI LOCALE, ANDATE TUTTI DA ALTRE PARTI A FARE I COMPLEANNI CHE NOI ALLA FACCIA VOSTRA CI DIVERTIAMO DAVVERO E SOPRATTUTTO IN BUONISSIMA COMPAGNIA SENZA CRITICARE NESSUNO!
      W L\’ART E W MADAME SISI!

    7. Ma di cosa devono rispondere ufficialmente? Devono giustificarsi perchè il locale era pieno? Ma va là…sempre a criticare i modelli di business vincenti…vi siete dimenticati di dire che l\’Art per venire incontro ai clienti ha portato le consumazioni da 8 a 5 euro…che il guardaroba è gratuito…troppo comoda così….penso che dovreste vedere http://www.ideecheviaggiano.wordpress.com per vedere cosa è accaduto e guardare nella fotografia quanta gente c\’era. Se fossero entrati tutti e fosse scoppiato un casino perchè c\’erano più persone del consentito, cosa avreste scritto? Business letale? Ma va là…invidius

    8. Se fosse successo un casino dentro avremmo letto del casino dentro, siccome c\’è stato casino fuori abbiamo letto del casino fuori………. Ovvio no? Mi sembra una difesa poco credibile la tua….. E trovo assurdo come è stata trattata la gente….

    9. Ci voleva solo più rispetto nei confronti di chi ha aspettato fuori! Nessuno dice che la gente deve entrare per forza… Ma tenerla fuori così è stato davvero poco rispettoso.

    LEAVE A REPLY