La Finanziaria costa 92 euro a ciascun bresciano. Ma il conto a Desenzano è di 164

    0

    La manovra Finanziaria 2011-2012 porterà una bella stanga per i cittadini bresciani. E chi non pagherà più tasse dovrà accontentarsi di avere meno servizi o le strade con più buche. Secondo le stime dell’Anci, infatti, la stretta decisa dal governo costerà 17 milioni e 700mila euro al Comune di Brescia: 92 euro in meno per ogni abitante. Ma quelli messi peggio sono senza dubbio gli abitanti di Borgo San Giacomo: per ognuno di loro, infatti, verranno tagliati ben 262 euro. E al sindaco non sarà facile far quadrare i conti. Piangono anche Desenzano (4,41 milioni, 164 euro per abitante), Vobarno (1,1 milioni, 138 euro per abitante), Rovato (2,1 milioni 133 euro per abitante) e Bagnolo M4ella (1,47 milioni, 116 per abitante). Mentre il taglio per gli abitanti sarà “soltanto” di 47 euro ciascuno (1,1 milioni) per gli abitanti di Lumezzane e di 27 per quelli di Ghedi (1 milione).

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY