Manette a due serbi che hanno minacciato il parroco

    0

    Si sono rivolti a un prete di una parrocchia in città. Hanno chiesto aiuto, ma non vestiti, cibo o conforto spirituale. Volevano soldi, almeno 6mila euro, per far fronte a debiti contratti dalle loro famiglie alle prese con gli strozzini. Il parroco ha cercato di essere comprensivo, di dissuaderli dai loro intenti certamente non cristallini, ma alla fine si è rivolto in una caserma dei carabinieri.

    Tutto è stato architettato nei minimi particolari: il parroco ha preparato una busta, ha fissato un appuntamento coi due loschi personaggi, si sono incontrati nel parcheggio del Cityper di via Vallecamonica e dopo la consegna della busta sono usciti dalle auto, in borghese, i carabinieri che hanno messo le manette ai polsi dei due malviventi, due serbi di 23 e 28 anni (rispettivamente P.O. e P.T.).

    Il più giovane dei due è ai domiciliari, l’altro ha l’obbligo di dimora.
    a.c.

     

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Voglio sperare che il parroco non SERBI rancore… e che li perdoni!
      E\’ Natale!!! Con 6000 euro avrebbero potuto comprare il pane….

    LEAVE A REPLY