Auto contro muro: grave un 20enne

    0

    Lotta tra la vita e la morte presso il reparto di rianimazione dell’ospedale Civile di Brescia. Un’altra, ennesima vittima del ghiaccio che in questi giorni sta rendendo la vita difficile agli automobilisti di mezza Italia.

    Qui non si tratta però di arrivare in ritardo al lavoro, o procedere a passo d’uomo per decine di chilometri lungo l’autostrata, qui il ghiaccio ha provocato l’incidente che ha mandato in rianimazione un giovane bosniaco di 20 anni, D.D., residente a Palazzolo. Sabato notte, domenica mattina anzi, stava facendo ritorno a casa qualdo la sua Audi A3, imboccando via Brescia e immettendosi nel centro abitato, ha sbandato paurosamente, forse dopo aver toccato un cordolo, finendo contro il muro di recinzione di un condominio, ribaltandosi infine e rimanendo con le ruote all’aria.

    Gravissime le condizioni del ragazzo, la cui estrazione dall’abitacolo ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, che sono stati costretti a tagliare le lamiere. Dopo aver stabilizzato le condizioni del giovane i sanitari l’hanno portato con l’ambulanza al pronto soccorso del civile in città. Il giovane sta lottando tra la vita e la morte.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY