Il Pd lombardo traccia la mappa del degrado: nel 70% delle stazioni manca la biglietteria

0

Obliteratrici rotte, wc inagibili, nessun accesso per disabili: sono alcuni disservizi rilevati dal Pd lombardo nel ‘tour’ delle 415 stazioni ferroviarie lombarde. Dopo 300 stazioni visitate, il Pd ha voluto tracciare oggi un primo bilancio: il 40% e’ sprovvista di obliteratrici; il 70% e’ priva di biglietteria e solo il 30% e’ dotato di quella elettronica. La sala d’aspetto e’ priva di riscaldamento o condizionatori (70%), sporca (45%) e priva di accesso per disabili (80%). Inoltre nel 45% delle stazioni i wc mancano o sono inagibili e solo il 40% delle fermate ferroviarie è collegato al trasporto pubblico urbano ed extraurbano.

Di fronte a questo scenario il Pd oggi ha chiesto alla Regione Lombardia di mettere a disposizione 25 milioni di euro per riqualificare le stazioni, "la maggior parte delle quali versa in evidente stato di degrado e abbandono". La richiesta si è concretizzata in un emendamento al bilancio di previsione 2011 e pluriennale 2011-2013, in discussione in Consiglio regionale nella sessione di bilancio, al via oggi. Il Partito democratico, ha spiegato il capogruppo Pd, Luca Gaffuri, auspica “che venga fatto altrettanto da Rete Ferroviaria italiana e dai Comuni lombardi, attivando un fondo di rotazione che garantisca per questa partita una somma complessiva di 75 milioni di euro". Il Pirellone, in questo quadro, avrebbe un ruolo di regia e solleciterebbe gli altri soggetti interessati a sottoscrivere "specifici accordi di programma con l’obiettivo di garantire un intervento sistematico per rivitalizzare le stazioni, anche in collaborazione con le associazioni del territorio che potrebbero diventare una sorta di ‘custodi’ delle stazioni stesse, oggi abbandonate all’incuria e al rischio di vandalismi". Secondo Gaffuri la proposta del Pd, se sarà accolta, permetterà di "invertire una tendenza che in quindici anni di governo Formigoni è sempre più andata peggiorando. Se Regione Lombardia non avrà il coraggio di invertire questa tendenza non potrà puntare sulla modernizzazione di cui il trasporto pubblico ha bisogno in questa regione".  

Ecco le foto delle stazioni, anche bresciane, e la proposta del Pd: http://www.blogdem.it/blog/2010/12/20/tour-delle-stazioni-lombarde-ecco-cosa-abbiamo-scoperto/ 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. E\’ una vergogna! A noi pendolari ci trattano come un carico merci, ci fanno pagare sempre di più e ci offrono sempre meno. Poi uno si chiede perché in italia tutti vadano in auto…perchè il trasporto pubblico fa pena!!!!!!!!

LEAVE A REPLY