Due distributori del latte scassinati

    0

    Due colpi messi a segno a poca distanza l’uno dall’altro. Evidentemente il primo assalto ha funzionato, e così i malviventi si sono ripetuti. Domenica sera prima a Rovato e poi a Coccaglio (dove è già successo altre volte) ignoti hanno scassinato il distributore automatico del latte. Entrambe le macchine sono della stessa azienda di Coccaglio, di Alioscia Mazzotti. Una persecuzione contro la famiglia? Probabilmente no, si tratta semplicemente di criminalità, di vandalismo che si sta perpetuando da settimane anche in numerosi altri paesi dell’Ovest Bresciano. Una bandasta dietro a questi furti? Ancora non si sa.

    Gli apparecchi, come successo le altre volte, sono stati scassinati con un piede di porco. Il bottino di ogni colpo è di circa 200 euro, ai quali vanno aggiunti i soldi necessari al ripristino della struttura. L’assicurazione non risarcisce danneggiamenti e furti sotto i 1000 euro, una vera e propria beffa.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY