Ricerca, da Ministero e Regione 120 milioni di euro in tre anni

    0

    Centoventi milioni di euro in tre anni (2011-2013) per sviluppare in Lombardia la ricerca e l’innovazione nei settori di punta quali agroalimentare, aerospazio, edilizia sostenibile, automotive ed energia e fonti rinnovabili, oltre che per potenziare l’attività dei distretti tecnologici già operativi delle biotecnologie, Ict e nuovi materiali. E’ quanto prevede l’Accordo di programma tra Regione Lombardia e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sottoscritto dal presidente Roberto Formigoni e dal ministro Mariastella Gelmini. Attraverso l’Accordo Regione Lombardia e Ministero mettono in campo rispettivamente 61.650.000 euro e 59.000.000 euro per realizzare iniziative di ricerca industriale, sviluppo precompetitivo, alta formazione e valorizzazione dei risultati della ricerca in settori considerati strategici per l’economia lombarda e per l’ulteriore sviluppo delle posizioni di eccellenza già raggiunte in molti campi. "Questo Accordo operativo – sottolinea Formigoni – è reso possibile dal forte impegno convergente di Regione e Miur, che stanziano cospicui fondi, pur in un momento di ristrettezza delle risorse disponibili. Si conferma nei fatti la nostra scelta strategica di aiutare la crescita della competitività e dell’attrattività del territorio lombardo investendo in ricerca e innovazione".  

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY