Cantiere fatale: schianto mortale per una 36enne

    0

    Zona di lavori in corso. L’auto che divelte alcuni cartelli che segnalano il pericolo, poi l’impatto tremendo contro un new jersey, la piccola utilitaria che si ribalta più volte e non lascia scampo alla conduttrice. E’ morta così Anita Mayer, 36enne residente alle Fornaci e impiegata in città presso una filiale della Banca di Credito Cooperativo di Pompiano e della Franciacorta.

    Erano quasi le due di notte, Anita viaggiava sulla tangenziale Brescia Est, l’impatto è avvenuto all’altezza di Castenedolo, in corrispondenza dei lavori sul raccordo con la provinciale 236. Proprio il cantiere le è stato fatale. Cantiere che nemmeno avrebbe dovuto esserci, i lavori si sono prolungati a causa delle piogge dei giorni scorsi che hanno ritardato tutto. Anita è morta sul colpo, i sanitari prontamente accorsi, chiamati da alcuni automobilisti che hanno assistito quasi in diretta allo schianto, non hanno fatto altro che dichiararne la morte.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. VERGOGNA !!! una deviazione pericolosissima ora che cè stato il morto oggi han fatto le strisce nuove !!! il responsabile dei lavori ha la

    2. adesso che c\’é stato il morto hanno fatto le strisce.
      è il pezzo di strada che percorro tutti i giorni,so che io
      e diverse persone abbiamo avuto problemi per le striscie
      gialle e accavallate che ti confondevano.
      una domenica mattina ho pure rischiato un frontale
      siamo il paese delle banane

    LEAVE A REPLY