La piccola Fanchini fa sul serio

    0

    Due gare e due qualificazioni per la seconda manche. Sabrina Fanchini sta dimostrando di meritarsi ampiamente la possibilità di partecipare al Mondiale di Garmisch in programma a febbraio.

    La più piccola delle sorelle Fanchini ancora una volta lascia con determinazione il cancelletto di partenza e si lancia a capofitto nello Slalom Speciale di Semmering in Austria. Partita con il pettorale 69, quart’ultima delle atlete al via, la Fanchini compie una discesa da brividi: numerosi errori, più volte sul punto di uscire, più volte resta in gara grazie alla forza atletica e alla spregiudicatezza tecnica. Al traguardo è ventottesima e ottiene il pass per la seconda manche.

    Tutto dovrebbe essere più semplice: parte come terza e ha sotto di se una pista perfetta non scalettata. Eppure invece di gestire e scegliere linee morbide e precise si butta di nuovo all’attacco, sbagliando molto e giungendo al traguardo (alla fine) con un gap di 4 e 62 dalla vincitrice Marlies Schild.

    Sabrina Fanchini non sa fare calcoli, non perché è debole in matematica ma perché è giovane e aggressiva sugli sci. Con un po’ di esperienza in più i risultati non si faranno attendere.
    a.c.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome