Partono giovedì, ma in città già ci sono

    0
    Bsnews whatsapp

    Come al solito, ci risiamo. Sebbene ufficialmente in tutta la Lombardia i saldi possono cominciare solo giovedì, giorno della Befana, in città si vedono già vetrine con i tipici cartelli degli sconti di fine stagione.

    Illegale? No, se si tratta di scontistiche dovute a particolari motivi, liquidazioni o promozioni solo di determinati capi. Sì invece se si tratta di un modo per attirare i clienti nel proprio negozio prima che la concorrenza diventi spietata all’inizio dei saldi. Per non parlare poi dei negozi che dicono di fare gli sconti solo ai clienti muniti di tessera fedeltà ma poi li fanno a tutti, oppure dei commercianti che applicano gli sconti anche senza scriverli in vetrina o sulle etichette dei capi.

    Non solo Brescia è colpita dal fenomeno: la stessa situazione si sta verificando in questi giorni anche nei centri commerciali della provincia.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. QUANTE DIFFICOLTA\’ NEL REGOLAMENTARE I SALDI!!!!
      E SE I CONSUMATORI FOSSERO MENO INGENUI…… E PROVARE A LASCIARE CHE I COMMERCIANTI SI TENGANO SUL GROPPONE TUTTA QUELLA MERCE CHE HANNO ACQUISTATO IN PIU\’… PROPRIO FARE IL GIOCHINO DEI SALDI?
      SONO CERTO CHE I SALDI DIVENTEREBBERO SOLO UN TRISTE RICORDO…..
      A VANTAGGIO DI TUTTI!!!!

    RISPONDI