Tragedia a Palazzolo: uccide il papà a colpi di fiocina e poi tenta il suicidio

    0

    Ancora una tragedia nel Bresciano. Oggi pomeriggio, infatti, un 55enne è stato ucciso dal figlio con un’arma da taglio, un coltello o forse addirittura una fiocina. A scatenare la violenza, pare, una banale lite familiare, al termine della quale il 30enne ha impugnato l’arma colpendo mortalmente il genitore, rimasto vedovo dopo la morte della compagna. Successivamente, quindi, il giovane ha cercato di dare alle fiamme l’abitazione, un appartamento situato al secondo piano di via Piccinelli. Gettandosi poi da una finestra per tentare il suicidio. Ma l’intervento dei soccorritori è stato pronto: il giovane è ricoverato in condizioni gravi, ma non rischia la vita, mentre i vigili del fuoco sono riusciti ad evitare che le fiamme distruggessero l’intera palazzina.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY