Furto in casa: nomadi arrestati dopo inseguimento

    0

    Non era la giornata giusta per compiere furti in abitazione, deve essere questo quello che hanno pensato i due nomadi (un 31enne ed una 19enne di Castenedolo) quando sono stati arrestati dai Carabinieri di Leno dopo un breve inseguimento, per furto aggravato in abitazione in concorso ieri verso le 22.00.

    I due, a bordo di un’autovettura Alfa Romeo 146 erano stati segnalati quali autori di un furto in abitazione commesso poco prima in Gottolengo non completamente portato a termine (si sono comunque impossessati di una macchina fotografica digitale e di monili in oro) per l’improvviso arrivo in casa dei proprietari.

    La pattuglia dell’Arma di Leno, nel corso del servizio di controllo del territorio rintracciava l’autovettura segnalata ed intimava l’alt ma gli occupanti del mezzo cercavano di far perdere le tracce disfacendosi della refurtiva gettandola dal finestrino dell’auto nel corso della fuga. Quando sono stati raggiunti la perquisizione dell’auto ha consentito solo il sequestro di numerosi arnesi atti allo scasso.

    Condotti in caserma sono stati riconosciuti dalle vittime del furto e pertanto dichiarati in arresto.

    Gli accertamenti condotti hanno altresì permesso di appurare che gli arrestati, fuggiti da Gottolengo avevano forzato un posto di blocco della Polizia Locale di Leno facendo perdere le proprie tracce per poi tentate un altro furto in abitazione in Gambara, poi non effettuato per la presenza dei proprietari nell’abitazione.

    I due, condotti in caserma, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa del procedimento con rito direttissimo.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY