Dialogo Onofri-Castelletti: tra i due “spasimanti” si inserisce Labolani (che lusinga il primo e bacchetta la seconda)

0
Bsnews whatsapp

Come già riportato Francesco Onofri e Laura Castelletti hanno iniziato – tramite i ripettivi blog – il dialogo in vista delle prossime elezioni amministrative. Un confronto aperto, tanto che non mancano ancora le questioni da limare. In primis quella dei rapporti con l’attuale maggioranza. Ora, però, nel dialogo si è inserito anche l’assessore ai Lavori pubblici Mario Labolani. Anche lui con un intervento sul suo sito (www.mariolabolani.it). Labolani parla di quella di Onofri come di “una nuova politica, coerente e con la P maiuscola” che “dal nulla ha creato un lista che ha preso il 3% alle ultime elezioni dimostrando come il “nuovo” funzioni se basato sul valore – che condivido – di un confronto, e non di uno scontro, sui temi realmente importanti per la gente, per la città, in un momento difficile come questo”. Come esempio l’assessore cita le proposte in tema di mobilità ciclabile. Ma critica “argomenti vetusti come il wifi, azione già prevista e sostenuta anche dalla vecchia giunta provinciale”. “Riciclare la vecchia politica”, conclude Labolani con una punzecchiatura alla Castelletti (il cui nome, peraltro, sul punto non viene mai esplicitato), “non è rinnovamento reale, vero cambio di rotta è riuscire a creare progetti condivisi nell’interesse delle persone.

LEGGI L’INTERVENTO DI LABOLANI

http://www.mariolabolani.it/?p=6341

LEGGI LA PRECEDENTE NOTIZIA

http://www.bsnews.it/notizia.php?id=6500

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ma smettiamola con questa politichetta: il centrodestra corra secondo la configurazione nazionale schiaffando fuori l’Udc, i civici facciano i civici e il centrosinistra decida uina volta per tutte cosa vuole fare da grande… BaSTA!!!!!!!Siamo stufi!!!!!!!!

  2. NOI PROPRIO NON LA CONSIDERIAMO, CARO SINISTRO, IL CHE E’ DIVERSO. Il concetto, tra parentesi ho letto e lei non è neppure nominata, è che ONofri è si’ qualcosa di nuovo e positivo, lei no. Lei è e rimane il voto anzi i voti di ettore fermi. Dimostrazione? nelle provinciali pur allendosi coi cattolici, e ho detto tutto, ha clamorosamente fatto FLOP. ma proprio FLOP. bah ancora non riesce a capire che puo’ tentare di darla a bere a chi vuole ma non a chi fa politica. Forse, e dico forse, alcuni non sanno di Fermi… ma chi???

  3. Ma fa cosi paura questa Castelletti.. non si fa altro che parlare della alleanze con lei… tutti che la vogliono con se e dall’altra parte tutti che la attaccano.. volontà di accaparrarsi i suoi, non pochi, voti da una parte e paura di perdere la poltrona dall’altra???

RISPONDI