Qualità dell’aria, il monitoraggio di Cogeme parte da Rodengo

    0

    Prosegue anche per il 2011 la campagna di monitoraggio ambientale nell’Ovest Bresciano promossa dalla Fondazione Cogeme Onlus nell’ambito del Progetto “Franciacorta Sostenibile”; una complessa attività che riguarda ben 35 indicatori (relativi a politiche urbanistiche, energetiche, idriche, su rifiuti, aria e traffico).

    In particolare, l’attività di rilevamento dati sulla qualità dell’aria inizierà domani, mercoledì 26 gennaio nel Comune di Rodengo Saiano e gradualmente si sposterà nei Comuni (per primi Cologne e Castegnato, quindi Iseo, Coccaglio e Paratico) selezionati dai ricercatori dell’Università di Brescia che hanno elaborato il progetto coordinati dal professor Maurizio Tira.

    Per raccogliere i dati ambientali ci si avvarrà di una centralina mobile per il controllo di aria (PM10, NOX, e Ozono) e traffico.  Quest’anno inoltre, ed è un’importante novità, sarà misurato anche il Benzene (medie orarie e giornaliere) e gli IPA (Idrocarburi Policiclici Aromatici) (medie giornaliere).

    La messa in opera della centralina di rilevamento è seguita dai tecnici della Indam di Brescia, leader nazionale del settore, cui sono affidate le rilevazioni, e dai tecnici dei Comuni che hanno messo a disposizione la rete elettrica. Capofila del progetto, dall’impegno complessivo di 70.000 mila euro, è Fondazione Cogeme presieduta da Giovanni Frassi.

    Con queste attività sarà possibile avere dati sufficientemente esemplificativi della situazione ambientale in tutto l’Ovest bresciano. Al fine di costruire una mappatura abbastanza veritiera di quanto accade nell’atmosfera della Franciacorta e mettere eventualmente in campo misure correttive anti-inquinamento, i controlli su aria e traffico saranno ripetuti a distanza di alcuni mesi.

    Gli indicatori raccolti saranno poi condivisi sul web tramite il sito www.franciacortasostenibile.org, che già ospita decine di dati sensibili sulla qualità della vita di oltre 100mila cittadini bresciani residenti nella parte occidentale della nostra Provincia. Non solo aria e traffico quindi – attività peraltro al centro dell’impegno di queste settimane – bensì una vera e propria miniera di rilevazioni riguardanti l’area della Franciacorta.

    La stazione mobile di Rodengo Saiano sarà collocata in prossimità delle Scuole Medie, a partire da mercoledì 26 gennaio sino a lunedì 8 febbraio, mentre da giovedì 27 verranno collocate le centraline a Castegnato e Cologne.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY