Biglietti più cari e sosta gratuita per i residenti del centro. Il bastone e la carota

    0

    I costi da sostenere per il Metrobus sono altissimi. Il Governo taglia i fondi destinati al trasporto pubblico. la Regione Lombardia taglia i fondi destinati al trasporto pubblico. Il bilancio della Provincia di Brescia è in dieta ferrea. Morale della favola: il trasporto urbano non può continuare ad andare avanti con un costo del biglietto di 1 euro, a febbraio con ogni probabilità verrà portato a un euro e 20 centesimi.

    Altra novità: come da programma elettorale, dice il sindaco Paroli, verrà abolito il bollino-auto a pagamento per i residenti nel centro storico, che potranno dunque avere in sosta gratuita fino a due auto.Non solo: a breve anche coloro che sono in possesso di permessi gratuiti per circolare e parcheggiare in centro, cioè coloro che hanno permessi istituzionali (politici, giornalisti, dipendenti pubblici etc)o permessi per motivi di lavoro dovranno sostenere delle spese, su base biennale, per il transito e la sosta in centro, ora gratuiti.

    Ma non è tutto: i residenti della città presto potranno pagare meno, rispetto a chi viene da fuori, la sosta con parcometro.

    Il nuovo anno insomma porta un sacco di novità nel trasporto e nella sosta in città. Come verranno accolte?

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Eccola la mobilità sostenibile di Paroli!!! Altro che auto elettriche! Qui si aumenta il biglietto dei bus (e fin qui ci può anche stare, dal momento che i conti sono quelli che sono e il biglietto è aumentato in molte altre città)) ma insieme si scontano i parcheggi – si pagherà la metà! Ma vi sembra un modo per incentivare il trasporto pubblico e per invogliare la gente a lasciare l’auto in garage???? Non si potevano usare quei soldi (le minori entrate messe a bilancio per scontare il parcheggio) per aumentare meno (1,10 euro) il biglietto??? E poi ci si stupisce se BRESCIA TRASPORTI ha perso in un anno si sono persi 140mila passeggeri!!!!

    2. Sara, mi viene il dubbio che lei non abbia letto molto bene l’articolo. Dov’è c’è scritto che i parcheggi costeranno la metà??

    3. E’ vero, non c’è scritto. Ma è una di quelle promesse che la giunta del fare fa da un paio d’anni – posso sbagliarmi, ma il primo annuncio parlava di estate del 2009! Qui comunque l’ultimo annuncio: http://www.bsnews.it/notizia.php?id=3840. Frank, non sarà più la metà? Va bene, lo dicano. Per me cmq il punto è un altro: quei soldi (nel vecchio articolo linkato si diceva 1,8 milioni) non potevano essere usati per incentivare il trasporto pubblico invece di invogliare la gente a intasare la città con le auto (tanto il parcheggio costa poco!!!!!).

    LEAVE A REPLY