L’assessore Margaroli: in centro Ici più alto per immobili sfitti

    0
    Bsnews whatsapp
    di Federica Papetti- Maurizio Margaroli, nelle elezioni amministrative del 2008  è risultato il più preferenziato del Pdl, e oggi Margaroli siede in Giunta con delega alle attività produttive, artigianato e marketing territoriale. Sono una sua invenzione i diversi mercati che, in questi anni, hanno portato parecchi bresciani a rivivere il centro storico.

    Assessore qual’ è lo stato di salute del commercio a Brescia?

    Il commercio sta uscendo da una situazione di crisi che non è scaturita nell’ultimo anno. Oggi si registra un forte impegno delle associazioni e del Comune per ridare slancio ad un comparto che è uno dei più importanti della città. Anche nel centro storico parecchi progetti sono stati messi in campo e molte risorse sono state messe a bilancio. Per cui adesso spetta anche ai commercianti cogliere la palla e innovare per ritrovare quella centralità economica che la crisi ha sicuramente intaccato.

    A proposito di  centro storico lei ritiene che sia stata arginata la spinta a quel degrado spesso denunciato anche dall’opposizione?

    Il lavoro che sto facendo per il centro storico  mi viene riconosciuto anche dall’opposizione. Ho coinvolto molte aziende e distribuito ingenti risorse economiche, ma non basta una consigliatura per modificare il trend che era in atto.

    La tendenza che pare difficile da invertire sembra quella relativa alla residenzialità. Perché?

    E’ difficile modificare tale aspetto quando esiste una provincia grande che propone abitazioni a prezzi decisamente competitivi e risulta dotata di parecchi confort. Senza contare che sulla città sono state messe in atto politiche abitative sbagliate, soprattutto in alcuni quartieri.

    Ritornando al centro storico, in Giunta coesistono diverse opinioni in merito alla pedonalizzazione di alcune piazze a partire da piazza Duomo. Lei cosa ne pensa?

    Piazza Duomo è una bella piazza, oggi gestita in modo sbagliato. Ma nella  valutazione di eventuali modifiche è necessario tenere presente che esistono dei residenti con il diritto di transitarvi in auto. Io sarei dell’idea di vietare la sosta, ma non il transito. Comunque adesso metteremo sul tavolo tutte le opinioni e si procederà ad una loro valutazione complessiva senza dimenticare, però, il coinvolgimento delle categorie interessate.

    A che punto è il progetto di rinnovamento di piazza del Mercato e del mercato di piazza Loggia?

    Il progetto prosegue per entrambe, per piazza Mercato vorremmo una coreografia bella con una quindicina di bancarelle insediate su strutture stabili che rimandino alle esperienze di altre città, direi anche più belle. Dovrebbe diventare il fiore all’occhiello della città. Per quanto riguarda il mercato del sabato di piazza Loggia è evidente che vada rivisto e stiamo aspettando il suo inserimento nei Duc (Distretti urbani del commercio) per ottenere anche qualche contributo dalla Regione.

    Quali criticità intravede negli ambiti di sua competenza?

    Da quando ho avuto la delega ho iniziato un lungo lavoro di ascolto e confronto con le diverse associazioni, un impegno notevole che però mi ha dato grandi soddisfazioni. Ora ovviammente c’è l’ulteriore impegno a concretizzare i vari progetti nati da quai tavoli. Il commercio a Brescia è la “prima industria” e io spero che tale comparto trovi lo slancio per rinnovarsi. Sono consapevole che esistono alcuni problemi tipo il caro affitti del centro e sono al  vaglio anche alcune soluzioni in tal senso. Penso per esempio alla possibilità di aumentare l’Ici per gli immobili sfitti, si tratta di vedere la sua fattibilità tecnica. Ma penso anche all’impenditoria giovanile che deve potere beneficiare di bandi e sgravi in modo da consentire anche ai neofiti del commerecio la possibilità di cimentarsi con l’impresa in tale settore.

    Passando a questioni più strettamente politiche, ci sarà o no la tanto attesa verifica di Giunta?

    Spetta al sindaco ed ai partiti decidere in tal senso.

    La vicenda delle carte di credito per ora investe la Magistratura, ma lei condivide la  mossa del sindaco che ha preferito rifondere di tasca propria l’intero ammonatare delle spese eseguite con le carte di credito?

    La condivido dal punto di vista umano perché in questo modo il sindaco si è dimostrato un “signore” anche se io avrei preferito proseguire a giustificare davanti alla Corte dei Conti le spese sostenute. Tra l’altro sarei curioso di vedere quanto spendono le altre città in rappresentanza, non credo cifre molto diverse dalle nostre.

    Lei è favorevole alla convocazione di un Consiglio straordinario per il 17 marzo in occasione dei 150 dell’Unità d’Italia?

    Se tale richieta è stata fatta per creare polemica o una qualche primogenitura a mio avviso diventa un modo strumentale teso solo a disseminare zizzania. Io non sono certamente contrario alle iniziative per festeggiare i 150 dell’Unità d’Italia purchè si tratti di iniziative sobrie anche dal punto di vista economico, visto il difficile periodo che stiamo vivendo.

     

     

     

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. BRAVO MARGAROLI, LA GENTE HA BISOGNO DI UN TETTO E NON PUO’ PIU’ PAGARE LE CIFRE CHE SI SENTONO IN GIRO!!!! E’ ORA DI FAR PAGARE CHI VUOLE SPECULARE!

    2. BRAVO MARGAROLI, LA GENTE HA BISOGNO DI UN TETTO E NON PUO’ PIU’ PAGARE LE CIFRE CHE SI SENTONO IN GIRO!!!! E’ ORA DI FAR PAGARE CHI VUOLE SPECULARE!

    3. Anche Margaroli è per vietare la sosta in piazza Duomo dove c’è il suo negozio. La Lega lo chiede da tempo. Mi domando cosa aspettino Orto e gli altri della maggioranza.

    4. Vorrei ricordare che quando è scoppiato il caso carte di credito i giornali hanno pubblicato una lettera di un gruppo o un’associazione che ringraziava Margaroli perché pagava lui (con i soldi suoi) il conto per tutti… Se tutti avessero seguito questo esempio, forse il problema non l’avremmo nemmeno avuto.

    5. "…parecchi progetti sono stati messi in campo e molte risorse sono state messe a bilancio…" QUALI PROGETTI??? I pannelli per coprire i negozi chiusi (che sono sempre di più!)? Sarebbe questa la soluzione del commercio in centro? Riempire di auto piazza Duomo? QUALI RISORSE??? mah…

    6. non sono in grado di gidicare la bellezza .. ma certo il Marga è il Migliore per capacità e sensibilità. Continua così e i Cittadini continueranno a credere in te.

    7. MESSAGGIO CANCELLATO DALLA REDAZIONE PERCHE’ CONTENEVA INSULTI O VOLGARITA’ O CONSIDERAZIONI VERSO TERZI PASSIBILI DI DENUNCIA: INVITIAMO L’INTERESSATO AD ATTENERSI ALLE REGOLE DEL BUON SENSO

    RISPONDI