Per il mal-d’aria la Giunta non ha un piano

    0
    Bsnews whatsapp

    Deve diventare una priorità della Giunta. Questo ciò che pensa Laura Castelletti dell’emergenza smog a Brescia. Emergenza cronica, verrebbe da dire, che puntualmente nei primi mesi dell’anno torna alla ribalta nell’agenda di governo senza che si riescano a trovare strategie efficaci per risolvere il problema.

    A dir la verità per risolvere il problema servirebbe una terapia d’urto fortissima, quello che invece auspica la Castelletti è quantomeno l’istituzione di una unità di crisi composta da amministratori, tecnici e medici che seduti attorno allo stesso tavolo ideino uno strategia per uscire da questo pantano.

    Terza città più inquinata d’Europa. 112 giorni di superamento del limite massimo consentito di Pm 10 nel corso del 2010. Una classifica che dovrebbe farci vergognare e che invece, secondo Laura Castelletti, lascia la Giunta Paroli nell’immobilismo più completo.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI