Tariffa decisa: da martedì il biglietto del bus salirà a 1,20 euro (il servizio resta uguale, e io pago…)

    0

    Tutto confermato: da martedì 1° febbraio i biglietti degli autobus urbani costeranno un euro e venti centesimi. Stesso aumento, del 20%, per tutte le tipologie di abbonamento, per tutte le tipologie di utenza, studenti, lavoratori, anziani.

    La Giunta Paroli ha deciso di incrementare il costo degli autobus urbani per il cittadino dopo un lungo periodo di ragionamenti. Già, perché la decisione era nell’aria da tempo, anzi era praticamente scontata già dalla scorsa amministrazione Corsini, quando si pensò a questo provvedimento per far fronte alle spese per la realizzazione della metropolitana. E tutto perché non si vuole arrivare a fine 2012 per fare il lungo balzo verso il costo del biglietto unico bus-metropolitana, costo che dovrebbe essere decisamente più alto anche dell’attuale 1,20. Le parole del sindaco però allontanano l’ipotesi largamente affrontata di un costo pari a 1,90 euro. Anzi: non è da escludere, secondo Paroli, che grazie ad altri accorgimenti e ad un ripensamento generale sul trasporto urbano, il biglietto integrato possa costare un euro e venti anche con la metro in funzione. In quel caso però la quota che il comune versa a Brescia Mobilità (per coprire la parte rimanente del costo di ogni singola corsa, attualmente circa un euro e trenta) dovrà per forza di cose essere maggiore.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. il biglietto ad 1 euro potrebbe essere ancora sostenibile a patto che tutti paghino,perchè non tutti purtroppo pagano il biglietto sull’autobus,salire per vedere!

    2. E se non dovessimo sostenere le spese di macchinette obliteratrici, stipendi di controllori e vigilantes che li accompagnano, spese per gli uffici abbonamenti? Bus gratuiti, intendo! Tanto il costo del biglietto mica copre i costi di gestione: tanto varrebbe avere un servizio di cui usufruirebbero in molti!

    LEAVE A REPLY