Nuovo metodo per rubare al market: uno crea scompiglio, l’altro ruba la merce (non funziona: arrestati entrambi)

    0

    Cittadini stranieri arrestati per rapina, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Uno dei due, ubriaco, crea scompiglio tra le corsie di un supermercato mentre l’altro tenta il furto di merce diversa

    E’ accaduto nella serata di ieri, quando alle 19.30 circa, è giunta in sala radio la segnalazione da parte di personale impiegato presso un supermercato in via Rodi, per la presenza all’interno del negozio di un cittadino straniero che, in stato di ebbrezza, stava creando scompiglio danneggiando la merce sugli scaffali.

    Giunti sul posto gli agenti hanno riportato alla calma lo straniero, un cittadino marocchino del 1972, non senza fatica data la resistenza da lui opposta, sia verbalmente, con minacce ed insulti, che fisicamente, con calci e pugni.

    Approfittando di quei momenti di confusione, un altro cittadino straniero, algerino del 1965, presente nel supermercato, aggirandosi tra le corsie ha prelevato furtivamente merce diversa che poi ha nascosto all’interno del proprio giaccone.

    Notato da uno dei due poliziotti, all’uomo sono stati chiesti chiarimenti in merito, ma anche la sua reazione è stata non collaborativa e piuttosto violenta. Rifiutandosi di fornire le proprie generalità, lo straniero ha tentato di darsi alla fuga.

    Bloccato dagli agenti ha opposto loro resistenza minacciandoli.

    I due stranieri sono stati quindi accompagnati in Questura, identificati ed arrestati, il primo per violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale oltre che indagato per violazione delle norme sull’immigrazione, il secondo, regolare sul territorio, è stato arrestato per tentata rapina impropria, violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY