De Martin (Pd): l’aria preoccupa, la giunta smetta con le chiacchiere e intervenga

    0

    Riportiamo il comunicato sel segretario cittadino del Pd Giorgio De Martin sull’inquinamento dell’aria a Brescia.

     

    ECCO IL TESTO:

     

    I dati sul superamento del PM10 a Brescia sono estremamente preoccupanti e drammatici.

    Al 6 febbraio abbiamo superato il limite di 35 giorni previsto dalla normativa.

    Di fronte ad una situazione gravissima la Giunta comunale di Brescia è imbelle e totalmente incapace di assumere la benchè minima iniziativa. Ciò a differenza di quanto stanno facendo i sindaci di altre città italiane che pure hanno livelli di inquinamento inferiori al nostro.

    Una Giunta rresponsabilè che non fa assolutamente nulla. Comportamento che è ancor più grave se consideriamo che in certe zone della città, in particolare nei quartieri della Circoscrizione Est, dati ufficiali hanno evidenziato percentuali di malattie respiratorie e di tumori decisamente fuori norma.

    Chiediamo alla Giunta che lasci perdere le chiacchiere e intervenga immediatamente con atti utili a contrastare un inquinamento che è drammaticamente pericoloso per la salute di noi tutti.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. ma quando c’era al governo della citta’ il PD respiravamo l’aria dell’Adamello???
      vediamo le proposte che ha il suo partito.

    2. Be’, qualche proposta in verità si era vista: potenziamento del trasporto pubblico con le LAM (che aveva portato ad aumento del numero annuo di passeggeri, se qualcuno se lo ricorda…) e limitazione dell’uso dei mezzi privati con le ZTL. Allora non si respirava certo "l’aria dell’Adamello", ma almeno un’idea della direzione in cui poter responsabilmente andare si iniziava a vederla. Oggi si aumenta il biglietto del bus del 20% e si diminuiscono le tariffe dei parcheggi auto, dopo avere cancellato ove possibile le LAM. Si fa un parcheggio da 30 milioni che toglierà utenti potenziali al metrobus, incentivando l’uso delle auto fino in centro. Mentre è in corso di redazione il Piano della città, si legge sui giornali che la Provincia vuole fare la sua sede nella ex Caserma Papa: ovvero in un posto raggiungibile solo con auto private, anzichè pensare di posizionarsi in zona servita dal metrobus. Mi pare che come "proposte" di chi governa oggi, siamo messi "malino"…

    LEAVE A REPLY