Cogeme amplia il cimitero. E il sindaco ritira l’ordinanza. A Roncadelle è tornato il permesso di morire

    0

     A Roncadelle, a breve, sarà nuovamente consentito morire. A dirlo è stato oggi il sindaco Michele Orlando, che ha promesso di ritirare l’ordinanza di agosto con cui aveva vietato a tutti residenti di tirare le cuoia (a pena di pesanti multe). Un atto chiaramente provocatorio, che Orlando aveva motivato con l’impossibilità – dovuta ai vincoli del Patto di stabilità – del Comune di finanziare l’ampliamento del camposanto nonostante l’amministrazione avesse le risorse per farlo. Scrivendo anche una lettera al presidente della Repubblica e al ministro Tremonti (quest’ultima rimasta senza risposta) per segnalare il caso. A risolvere l’impasse è stato l’accordo con Cogeme. L’utility guidata da Gianluca Delbarba, infatti, il 19 novembre si è aggiudicata il bando per realizzare 180 nuovi loculi nel cimitero di via Marconi (accordo triennale per un valore di circa 400mila euro), che verranno poi venduti a prezzi calmierati secondo le tariffe imposte dal Comune. I lavori sono ufficialmente partiti oggi e arriveranno a compimento entro un centinaio di giorni. Allora, ha promesso Orlando, l’ordinanza verrà ritirata. E a Roncadelle si tornerà a morire in santa pace.

     

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY