In via Borgosatollo non vogliono i Sinti di via Orzinuovi

    0

    Rolfi e Maione annunciano che il campo-rom di via Orzinuovi verrà chiuso, spostando le famiglie nel campo di via Borgosatollo? Bene, i rom di via Borgosatollo dicono che loro i sinti di via Orzinuovi non li vogliono.

    Non si era mai vista una cosa del genere. Italiani che non vogliono nelle vicinanze i rom rappresentano un po’ la norma, ma rom che non vogliono vicino gli stessi rom è una novità assoluta. A dir la verità le motivazioni non sarebbero di origine etnica o culturale ma semplicemente legate a motivi di spazio. Le 19 famiglie di origine kosovara presenti nel campo di via Borgosatollo, costruito negli anni 90 con fondi europei, vorrebbero occupare le poche casette libere e non ospitare altri rom (i sinti). Vorrebbero che si trasferissero nelle casette vuote le famiglie più numerose, quelle composte da 10-12 persone che attualmente vicono in casette da 2 stanze.

    I rappresentanti dei rom hanno già detto di voler incontrare il sindaco Paroli (non il vicesindaco, hanno dichiarato, vogliono solo il sindaco). Come finirà?

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. E quando hanno firmato il Patto invece sinti gli andavano bene? Bidoni!!! Sono anche ridicoli, poi magari vogliono accusare l’Amministrazione di essere razzista….Via!!

    2. Rolfi e Maione ancora una volta dimostrano di essere dilettanti allo sbaraglio. Se prima di prendere certe decisioni avessero consultato chi ben conosce sinti e rom come, ad esempio, il Prof Corsaro presidente dell’Opera Nomadi, avrebbero evitato l’ennesima cantonata. Ma quando l’istinto prevale sulla ragione….

    3. Qol, Le consiglio di leggere il comunicato dell’Assessore Maione, invece di difendere a spada tratta chi vive da anni sulle spalle dei bresciani!!

    LEAVE A REPLY