Picchia moglie e suocera: arrestato

    0

    Lesioni e maltrattamenti che vanno avanti da almeno quattro anni. Non solo nei confronti della moglie ma anche della suocera. Percosse ripetute, quasi mai però denunciate alle autorità, che tra l’altro erano a conoscenza dei problemi di dipendenza dall’alcol dell’uomo Protagonisti di questa vicenda, che speriamo sia giunta alla fine, sono un immigrato indiano di 37 anni, la moglie 40enne e sua madre di 73. L’uomo non aveva particolari ragioni per picchiarle. Lo faceva senza accusare le due donne di alcunché. Solo per il piacere di farlo, solo perché in preda ai fumi dell’alcol. L’ultima volta però gli costerà cara: le donne sono state soccorse dalle famiglie residenti vicino alla loro abitazione. Una volta chiamata l’ambulanza sono arrivati i carabinieri di Adro, ed hanno portato in carcere il violento.

    Le ferite delle indiane, ricoverate presso l’ospedale di Chiari, sono giudicate guiaribili in 20 giorni. Ferite alle gambe, tumefazioni al volto, due dita della mano destra distorte. Quanto basta per lasciare in carcere l’uomo un bel po’. Certo, a casa ci sono 4 piccoli da accudire (i figli della coppia). Si spera che la rete di relazioni familiari degli immigrati sappia dare un aiuto alla donna.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY