Polveri azzerate. Le targhe alterne (per ora) proseguono

    0

    I dati rilevati mercoledì dalle centraline: 6 microgrammi per metrocubo al Broletto (il limite ammesso dall’UE è di 50, martedì, giorno di San Faustino è stata rilevata una concentrazione di 96); 21 al Villaggio Sereno, 11 a Rezzato, 9 a Sarezzo, 12 a Odolo e ben 47 a Darfo.

    La situazione è migliorata, ma non illudiamoci, non c’entrano nulla le targe alterne, è tutto merito della pioggia. Ecco il motivo per cui la Giunta è dunque cauta nell’abolire l’ordinanza delle targhe alterne. Spiragli per una sospensione durante la giornata di domani ci sono, ma nulla di definitivo. Anche perché già da oggi torna il bel tempo, e piano piano le polveri PM10 inizieranno a salire. Certo se i valori dovessero rimanere bassi per 3 giorni consecutivi (mercoledì, ieri e oggi) la Giunta potrebbe annullare il provvedimento, ma le rilevazioni di oggi le conosceremo solo domenica. Non dobbiamo far altro che attendere. E stare attenti ai controlli: Regione Lombardia infatti ha appena stanziato 2 milioni di euro per aiutare i comuni ad intensificare i controlli sulle auto in circolazione e sugli impianti di riscaldamento obsoleti.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Il Comune di Brescia si degnerà di dirci perhcé l’ordinanza continua anche se le polveri sono sparite per la pioggia? O non siamo degni???

    LEAVE A REPLY