Vittime di sette (anche sataniche). Brescia è la terza realtà in Italia

    0

    Brescia è la terza città italiana, dopo Roma e Milano, per numero di vittime di sette. E un terzo sono minorenni. A dirlo sono i dati raccolti dal servizio anti-sette della Comunità Papa Giovanni XXIII attraverso il numero verde messo a disposizione di vittime e familiari, che in un anno ha risposto a circa 3mila chiamate.

     

    I gruppi settari contati dalla Camunità sul territorio nazionale sono circa 8 mila. Le vittime per il 36% sono giovani, per il 44% adulti, mentre gli anziani sono il 20%. Si tratta per il 54% di uomini e 46% di donne- Inoltre il 38% delle vittime proviene da un ceto sociale alto, il 42% dal ceto medio e il 20% ha invece un’ estrazione sociale bassa.  

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Io condanno gli uomini per essere senza coscienza,in un mondo dove l’apparenza diventa realtà, dove qualcuno senza nome ci ha portati a non credere più a Dio,e per questo motivo resteremo senza l’anima.

    LEAVE A REPLY