MusIL: nuovi spazi per la sicurezza

    0

    Il 3 marzo prossimo, dalle 9.30 alle 13, presso l’Aula 4 della Facoltà di Giurisprudenza di Brescia si terrà il Seminario di presentazione delle attività culturali afferenti al Progetto “Musil: nuovi spazi per la sicurezza”.

    Il progetto – frutto della collaborazione tra Università degli Studi di Brescia, Fondazione Micheletti, Musil e Inail di Brescia – è finalizzato alla diffusione della cultura della sicurezza mediante la promozione di attività didattico-culturali rivolte agli studenti di ogni ordine e grado: un Teatro dei Burattini, per gli studenti delle scuole elementari e medie, e un Teatro Forum per gli studenti delle scuole superiori e dell’università. Il progetto è curato dalle Prof.sse Marzia Barbera e Francesca Malzani (Facoltà di Giurisprudenza) e dal Prof. Pier Paolo Poggio (Direttore del Musil), con la collaborazione del Dott. Gianfranco Quiligotti. Gli spettacoli sono diretti da artisti di fama internazionale: per il Teatro dei Burattini, il Maestro Edgar Dario Gonzalez; per il Teatro Forum, Rui Frati, Direttore del Teatro dell’Oppresso di Parigi. Le attività sono finanziate dall’Inail di Brescia ed hanno ottenuto il Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale. Alla presentazione dei progetti, seguirà un primo
    Laboratorio relativo al Teatro Forum.
    I progetti si propongono di realizzare un approccio multidisciplinare al tema della sicurezza, in particolare cercando di creare percorsi integrati tra i poli del Musil che valorizzino le caratteristiche storico-ambientali e produttive che connotano il nostro territorio. I progetti per gli studenti muovono dall’idea che la cultura della sicurezza debba pervadere la società civile prima ancora che assurgere a obbligo del datore di lavoro e degli altri soggetti della sicurezza e che tutta la comunità debba dare il suo contributo. La cultura della sicurezza è, innanzitutto, cultura della legalità e i giovani devono essere messi a contatto con questi temi il prima possibile.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY