La mostra di Matisse finisce anche sul Financial Times

    0

    La mostra Matisse. La seduzione di Michelangelo in pochi giorni ha raggiunto quota 22.200 visitatori, con un’affluenza già superiore rispetto a quella registrata dalla mostra Inca nei medesimi giorni, un successo che varca i confini nazionali e approda sulle pagine del quotidiano londinese Financial Times.

     

    “Dato il livello dell’impegno di Matisse con la scultura del XVI secolo appare degno di nota che questa sia la prima esposizione dedicata a tale rapporto – scrive Rachel Spence -. […] L’esposizione entusiasmante di sculture, disegni, litografie, decoupage e alcune dipinti rivelano nuove verità su un pittore sul quale molto è già stato detto. […] Questa mostra presenta l’impalcatura che sta dietro il genio di Matisse, in buona parte glorioso e interamente affascinante”, scrive la giornalista della testa londinese (il cui intero articolo è allegato a questo comunicato).

     

    “Non posso che esprimere grande soddisfazione per l’attenzione dedicata alla mostra dal Financial Times – commenta Andrea Arcai, assessore alla Cultura del Comune di Brescia -. L’analisi effettuata dal Critico d’arte inglese sottolinea il valore della proposta culturale offerta. L’apprezzamento per la chiave di raffronto ed il gioco dei rimandi tra Matisse e Michelangelo, studiato e proposto in modo rivoluzionario e originale nella esposizione in Santa Giulia, dimostra il grande lavoro e la proficua sinergia che si è realizzata tra l’assessorato alla Cultura del Comune di Brescia, Brescia Musei e Artematica.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ho visto la mostra sabato scorso. Mi è sinceramente piaciuta, soprattutto i disegni e le sculture… dipinti ce ne sono pochissimi 🙁 Non capisco come possano essere superate le 22mila presenze. Per me è una frottola. Era sabato pomeriggio, erano le 16, a una sola settimana dall’inaugurazione. Tantissime le pubblicità sentite in radio, molti gli spot in tv… e a Santa Giulia non c’era NESSUNO!!! non c’era fila alla cassa (c’erano solo 4 persone 4, due coppie), e nei corridoi solo un gruppo. 22mila presenze? Balle!

    LEAVE A REPLY