Dopo tre mesi un nuovo Consiglio Comunale

    0

    Si sono placate le acque? No, non quelle del lago, quelle del Consiglio Comunale di Salò. La risposta l’avremo stasera, alle 20.30, quando il sindaco Barbara Botti ha convocato il Consiglio, quasi tre mesi dopo la brusca interruzione del 9 dicembre scorso.

    La crisi è tutta interna alla lista di maggioranza (Pdl, lega e indipendenti), dalla quale sono fuoriusciti 5 consiglieri guidati da Alberto Pelizzari. Botti può contare dunque solo su 9 consiglieri su 21, ma non è escluso che due esponenti della lista “Cittadini per Salò” possano appoggiare la maggioranza (che, senza di loro non sarebbe tale).

    Tra i punti all’ordine del giorno la mozione sulla Fonte Tavina, l’adozione di una variante di un piano di recupero e il rinnovo dell’incarico di raccolta dei rifiuti a Garda Uno. Ma più di tutto gli occhi saranno puntati sulla risoluzione della crisi interna. Altrimenti si prospettarenno nuove elezioni. 

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Speriamo che quello di questa sera sia un Consiglio tranquillo, ma a quanto pare potrebbe anche diventare un Consiglio con i…. BOTTI. Di sicuro l’acqua… di Salò non mancherà!!! Buon lavoro a tutti.

    LEAVE A REPLY