Dote scuola, da oggi si può fare domanda. Ecco tutte le informazioni. Dalla Loggia un servizio di assistenza per fare le domande

0
Bsnews whatsapp

Da oggi al 2 maggio 2011 sarà possibile presentare la domanda per l’assegnazione della Dote Scuola relativa all’anno scolastico 2011/2012. La Dote Scuola è un contributo erogato dalla Regione Lombardia, sotto forma di voucher, spendibile negli esercizi convenzionati e nelle scuole accreditate, rivolto agli studenti residenti in Lombardia. Le domande si redigono esclusivamente on line attraverso il programma della Regione Lombardia.
Il termine del 2 maggio ore 15.30 è tassativo e non derogabile per alcun motivo. Tutte le informazioni sono disponibili contattando il numero verde gratuito 800.318.318 oppure consultando il sito www.dote.regione.lombardia.it, dove è anche possibile compilare la domanda on line, munendosi di CRS – Carta Regionale dei servizi – e relativo PIN.

 

Per studenti delle Scuole Statali

La Dote scuola per gli studenti delle scuole statali elementari, medie e superiori è formata da due componenti cumulabili: “Sostegno al reddito” e “Merito”.

1 – Sostegno al reddito
Si tratta di un contributo economico sotto forma di voucher (buoni) che agevola la famiglia nelle spese connesse all’acquisto del materiale scolastico quali: libri, mensa, trasporti, cancelleria, ecc..

Requisiti per richiedere il “Sostegno al reddito”:
-la famiglia dello studente deve risiedere in Lombardia;
-lo studente deve frequentare una scuola statale che si trova in Lombardia oppure in una regione confinante (a condizione che rientri quotidianamente nella propria residenza);
– la famiglia deve avere un ISEE inferiore o uguale a euro 15.458

Valore del contributo:

ISEE

Scuola Primaria

Scuola Secondaria di I grado

Scuola Secondaria di II grado

0-5.000

€ 110,00

€ 190,00

€ 290,00

5.001-8.000

€ 90,00

€ 150,00

€ 230,00

8.001-12.000

€ 70,00

€ 120,00

€ 180,00

12.001-15.458

€ 60,00

€ 90,00

€ 140,00

 

2- Merito
E’ un contributo rivolto agli studenti meritevoli, a partire dal terzo anno della scuola secondaria di 1° grado (ex medie) fino al quinto anno delle superiori, che conseguiranno risultati brillanti nell’anno scolastico 2010/2011 .
Le domande, in questo caso, potranno essere presentate dal 1° settembre al 30 settembre 2011.

Requisiti per richiedere la componente “Merito”:
– la famiglia dello studente deve risiedere in Lombardia;
– lo studente deve frequentare una scuola statale con sede in Lombardia oppure in una regione confinante (a condizione che rientri quotidianamente nella propria residenza);
– la famiglia deve avere un ISEE inferiore o uguale a 20.000,00 euro.
Non c’è limite di ISEE per gli studenti che conseguono 100 e lode all’esame di maturità.

Valore del contributo

  • 300 euro per studenti che superano l’esame di terza media con un voto finale pari a 9;

  • 1.000 euro per gli studenti che superano l’esame di terza media ottenendo 10;

  • 300 euro per studenti dal 1° al 4° anno delle scuole superiori con media finale da 8 a 9;

  • 500 euro per studenti dal 1° al 4° anno delle scuole superiori con media finale superiore a 9;

  • 1.000 euro per i giovani che conseguono la maturità con 100 e lode (in questo caso la componente “Merito” della Dote scuola può essere richiesta senza limitazioni di reddito familiare)

 

Per studenti iscritti a Scuole Paritarie

La Dote scuola per gli studenti delle scuole paritarie elementari, medie e superiori è formata da due componenti cumulabili: “Buono scuola” (che comprende “Integrazione al Reddito” e “Contributo per disabilità”) e il “Merito”.

1 – Buono Scuola
E’ un aiuto alla libertà di scelta nel settore educativo, attraverso un contributo economico per la frequenza di una scuola paritaria.

Requisiti per richiedere il “Buono scuola”:
– la famiglia dello studente deve risiedere in Lombardia;
– lo studente deve frequentare una scuola paritaria che si trova in Lombardia oppure in una regione confinante (a condizione che rientri quotidianamente nella propria residenza; fanno eccezione le scuole statali che applicano una retta di iscrizione e frequenza – es. i convitti)
– deve essere iscritto e frequentare uno dei Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale accreditati dalla Regione Lombardia ed erogato da Scuole Paritarie
– la famiglia deve avere un Indicatore reddituale inferiore o uguale a 30.000,00 euro (Clicca qui per sapere cos’è e come si calcola l’indicatore reddituale)

Valore del contributo:

Indicatore reddituale

Scuola Primaria

Scuola Secondaria di I grado

Scuola Secondaria di II grado

0-8.500

€ 700,00

€ 800,00

€ 900,00

8.501-12.000

€ 600,00

€ 700,00

€ 800,00

12.001-20.000

€ 500,00

€ 600,00

€ 700,00

20.001-30.000

€ 450,00

€ 550,00

€ 650,00

 

Integrazione al reddito”: in presenza di un ISEE inferiore o uguale a € 15.458,00 è attribuita un’ integrazione al Buono scuola, rapportato al ciclo scolastico frequentato, come da tabella sottostante:

Scuola Primaria

Scuola Secondaria di I grado

Scuola Secondaria di II grado

€ 400,00

€ 600,00

€ 800,00

Contributo per la disabilità”: rientra nel “Buono Scuola” e consiste in un sostegno atto a favorire una formazione personalizzata per i ragazzi portatori di Handicap che frequentano le scuole paritarie. Per ottenere questo contributo non ci sono limiti di reddito.
Requisiti per richiedere il contributo: handicap certificato dall’Asl 
Valore del contributo: 3.000,00 euro per le spese riguardanti l’insegnante di sostegno.

2 – Merito

E’ un contributo rivolto agli studenti meritevoli a partire dal terzo anno della Scuola Secondaria di primo grado (ex medie) fino al quinto anno della Scuola Secondaria di secondo grado (ex superiori) che conseguiranno risultati brillanti nell’anno scolastico 2010/2011 .
Le domande, in questo caso, potranno essere presentate dal 1° settembre al 30 settembre 2011.

Requisiti per richiedere la componente “Merito”
– la famiglia dello studente deve risiedere in Lombardia;
– lo studente deve frequentare una scuola paritaria con sede in Lombardia oppure in una regione confinante (a condizione che rientri quotidianamente nella propria residenza);
– la famiglia deve avere un ISEE inferiore o uguale a 20.000,00 euro.
Non c’è limite di ISEE per gli studenti che conseguono 100 e lode all’esame di maturità.

 

Per studenti di corsi di Istruzione e Formazione Professionale

Gli studenti iscritti a Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale possono richiedere il contributo per il “Sostegno al reddito” e quello per la “disabilità”.

1 – Sostegno al reddito

Si tratta di un contributo economico sotto forma di voucher (buoni) che agevola la famiglia nelle spese connesse all’acquisto del materiale scolastico quali : libri, mensa, trasporti, cancelleria, ecc..

Requisiti per richiedere il contributo:
– l’allievo deve essere residente in Lombardia;
– deve essere iscritto a un percorso di istruzione e formazione accreditato che abbia  sede in Lombardia oppure in una regione confinante (a condizione che rientri quotidianamente nella propria residenza);
– la famiglia deve avere un ISEE inferiore o uguale a 15.458,00 euro.

Valore del contributo:

ISEE

Percorsi di IFP

0-5.000

€ 190,00

5001-8.000

€ 150,00

8001-12.000

€ 120,00

12.001-15.458

€ 90,00

 

2 – Dote Disabilità
Consiste in un sostegno atto a favorire la formazione personalizzata dei ragazzi portatori di handicap. La richiesta può essere inoltrata solo dal Centro.
Requisiti per richiedere il contributo: handicap dell’allievo certificato dall’Asl.
Valore del contributo: 3.000,00 euro per le spese riguardanti l’insegnante di sostegno.

 

IL SERVIZIO DELLA LOGGIA

Per i residenti nel Comune di Brescia, che intendano richiedere l’assistenza del Comune sia per la compilazione della domanda che per la presentazione e l’autentica della stessa, è possibile prenotare un appuntamento o recarsi direttamente agli uffici ed essere ricevuti secondo l’ordine di arrivo.

Coloro che optassero per la prenotazione dell’appuntamento potranno farlo on-line all’indirizzo accedendo al servizio PrenotazioniPubblicaIstruzione. Gli appuntamenti si svolgeranno nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 14 alle ore 15.30, agli  uffici del settore Pubblica Istruzione, piazza della Repubblica 1.

Chi preferisse potrà invece recarsi personalmente agli uffici di piazza della Repubblica 1 nei seguenti giorni e orari:

  • lunedì e mercoledì dalle ore 9 alle ore 12.30

  • martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30, e dalle ore 14 alle ore 15.30 

Fatto salvi gli appuntamenti prenotati “on-line”, l’accesso agli uffici è regolato con la distribuzione di un numero di ordine. Nell’arco della giornata verrà accolto un numero massimo di utenti comunicato all’inizio della giornata. Si precisa che la data di presentazione della domanda di Dote Scuola non influisce sulla formazione della graduatoria degli aventi diritto, si suggerisce pertanto di non recarsi agli sportelli nei primissimi giorni di apertura.

Gli utenti che intendano avvalersi dell’assistenza agli uffici comunali, dovranno presentarsi muniti di documento di identità in corso di validità del genitore/tutore del minore per cui è richiesta la Dote e fotocopia dello stesso.

Nel caso l’utente abbia la necessità di compilare integralmente la domanda, oltre alla fotocopia del documento di riconoscimento, dovrà presentare l’attestazione Isee in corso di validità, riportante un reddito non superiore a 15.458 Euro.

L’utente dovrà inoltre essere in grado di specificare chiaramente la classe e la scuola frequentata nell’a.s. 2011/12 dal minore per cui è richiesta la Dote.

Nel caso invece l’utente abbia già compilato la domanda, e debba solo presentarla e autenticarla, oltre alla fotocopia del documento di identità dovrà presentare:

  • domanda compilata “on-line”;

  • password rilasciata dalla Regione negli anni precedenti;

  • carta regionale dei servizi con eventuale PIN

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI