Sabato si inaugura “ROBERTO VISANI. Arte semi-nata”

    0
    Bsnews whatsapp

    Roberto Visani, è un giovane scultore che da tempo ha eletto a sua primaria fonte d’ispirazione l’oggetto
    naturale; strumento e soggetto della sua ricerca è l’elemento originario per eccellenza, il seme, sul quale egli
    esercita caparbiamente una ricerca incentrata sulla forma essenziale, non manipolata, bella, di una bellezza
    che non ha bisogno dell’intervento umano per mostrarsi in tutta la sua perfezione.
    Il lavoro dall’artista non interferisce con il paesaggio, non lo segna in modo più o meno indelebile, ma
    diviene oggetto a sé stante, capace però al contempo, di mimetizzarsi e nascondersi in esso, cercando un
    accordo affinché ci possa essere coabitazione tra ciò che preesisteva e ciò che viene prodotto ed inserito. Le
    sculture realizzate da Visani hanno infatti questa particolare duttilità: risultano di forte impatto sia collocate
    su un piedistallo sia posizionate nell’ambiente naturale. Ciò è possibile grazie alla loro conformazione, alle
    linee elementari di cui sono costituite, al senso di purezza estrema che emanano.
    Egli agisce attraverso la natura senza tentare di rappresentarla, ma servendosi di essa per la creazione di
    forme originali ed originarie. Esiste una similitudine particolarmente rappresentativa, ed utilizzata in passato
    per far comprendere che anche l’arte astratta può derivare dalla realtà che ci circonda: il seme piantato nella
    terra cresce generando prima un albero e poi i frutti, ma né l’albero né i frutti somigliano a ciò che li ha
    generati. Allo stesso modo l’artista trae ispirazione dalla realtà, che rappresenta la terra fertile, producendo
    forme ed immagini che non necessariamente somigliano a ciò di cui i suoi occhi si sono nutriti.
    L’osservazione del seme permette di accrescerne la conoscenza delle linee e dei volumi intimamente scrutati
    e riprodotti, in scala variabile, spesso con materiali nobili; marmo e bronzo sostituiscono con le loro superfici
    lisce e riflettenti la porosità o la pelle originaria dell’oggetto. Elevano ciò che tutti tendiamo a tralasciare
    nella quotidianità e che torna, nelle opere di Roberto, impreziosito da una veste nuova. Il compito dell’artista
    è allora quello di creare forme naturali ma durevoli, dotate di un’aspettativa di vita estremamente diversa da
    quelle che egli estrapola dalla natura; semi nati per trasformarsi ed essere inghiottiti nel ciclo naturale della
    vita, riproposti come gioielli preziosi ed eterni.”
    (Testo critico di Cinzia Zanetti)

    ROBERTO VISANI
    Nato a Brescia il 07 marzo 1974 vive e lavora tra Brescia, Mantova, Carrara, Verona, Roma e Milano.

    studi
    Maturità applicata presso l’Istituto d’Arte Caravaggio a Brescia.
    Diploma di Accademia di Belle Arti di Brera a Milano.

    mostre
    1993
    Primo premio – Concorso “Una nuova immagine” per la copertina della rivista Civiltà Bresciana.
    2000
    Collettiva “Il Sogno e la Forma” nella Chiesa San Antonio Roccafranca, Brescia. A cura di Emiliano Valturini.
    2006
    Personale “Grano Salis” nel Castello Bonoris di Montichiari, Brescia. A cura di Claudia Bontempi.
    Collettiva “StonaRte” presso Palazzo Menghini di Castiglione delle Stiviere, Mantova. A cura dell’Assessorato alla
    Cultura di Castiglione delle Stiviere.
    Personale “Grano Salis” presso l’Hotel “La Corte” di Bagnolo San Vito, Mantova.
    2007
    Collettiva “Progetto Joyce adotta un Artista” in Villa Conti Cipolla a Olfino di Monzambano, Mantova.
    Collettiva “Ricognizione 2007-2008” Associazione AAB presso Vicolo delle Stelle, Brescia. A cura di Vasco Frati e
    Giuseppina Ragusini.
    Collettiva – Terzo premio sezione scultura – Secondo Concorso Nazionale “Giacomo Malfanti” presso Castello
    Pallavicini Casali Monticelli d’Ongina, Piacenza. A cura di Albino Casarola.
    Evento “Abitare il Tempo” Fiera di Verona, stand Mosaique, Verona.
    2008
    Collettiva “Pietra & Co. Public art a Sirmione – Incontro con la scultura di pietra . . . e non solo” al Parco Callas di
    Sirmione del Garda, Brescia. A cura di Lillo Marciano.
    Collettiva “VillArt Miscellanea” presso Palazzo Bottagisio a Villafranca di Verona, Verona.
    2009
    Collettiva “Cresce una nuova energia” Mazzoleni Art gallery ad Alzano Lombardo, Bergamo. A cura di Beniamino
    Piantoni.
    Collettiva – Primo premio sezione scultura – Quarto Concorso Nazionale “Giacomo Malfanti” presso Castello
    Pallavicini Casali Monticelli d’Ongina, Piacenza. A cura di Albino Casarola.
    Collettiva Selezione Concorso “Le Stagioni degli Alberi” nel parco di Villa Guzzi, Lecco. A cura dell’Associazione
    Culturale Coricancha.
    Evento “Ossigeno per la Mente” Paghera Green Filosofy a Lonato del Garda, Brescia. A cura di Anna Paghera.
    Collettiva Castello Pallavicini Casali Monticelli d’Ongina, Piacenza.
    Evento “Arte Fiera” Galleria Amarillo Arte a Reggio Emilia.

    Sabato 5 marzo 2011 alle ore 18.00, la Galleria dell’Aref inaugura la mostra ROBERTO VISANI. Arte
    semi-nata. Presentazione di Cinzia Zanetti.

    “Roberto Visani, è un giovane scultore che da tempo ha eletto a sua primaria fonte d’ispirazione l’oggetto naturale; strumento e soggetto della sua ricerca è l’elemento originario per eccellenza, il seme, sul quale egli esercita caparbiamente una ricerca incentrata sulla forma essenziale, non manipolata, bella, di una bellezza che non ha bisogno dell’intervento umano per mostrarsi in tutta la sua perfezione.” (Cinzia Zanetti) In occasione di questa mostra lo scultore presenta, accanto alle opere che contraddistinguono il suo percorso, due nuovi pezzi. Si tratta di due sculture realizzate in marmo, materiale con cui l’artista si sta cimentando. La prima, di formato considerevole, alta circa un metro, riproduce in marmo di Carrara il seme di frassino, mentre la seconda rappresenta in marmo statuario bianco un seme trovato durante i pellegrinaggi dell’artista negli orti botanici.
    Oltre alle opere scultoree verranno esposti una serie di bozzetti e disegni preparatori.

    La mostra rimarrà aperta dal giovedì alla domenica, dalle ore 16 alle ore 19.30, fino a domenica 3 aprile
    2011. Ingresso libero.

    ROBERTO VISANI. Arte semi-nata
    5 marzo – 3 aprile 2011
    Galleria dell’Aref, Piazza Loggia 11/f
    www.aref-brescia.it – info@aref-brescia.it
    030.3752369 – 333.3499545 – 339.1000256

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI