Festa della Lombardia, Formigoni lancia il sondaggio: quale data preferite? Si dovrà lavorare oppure no?

0

In quale giorno volete che cada la festa della Lombardia? E quel giorno, volete che si vada a lavorare oppure no? Sono queste le due domande lanciate sul proprio sito internet dal presidente Roberto Formigoni. La consultazione online, avviata lo scorso venerdì, ha già visto la partecipazione di circa 2300 utenti; finora vi è un testa a testa tra la data delle 5 giornate di Milano, 22 marzo, suggerita dal Pd, e la battaglia di Legnano, 29 maggio, cara alla Lega. “Chi oggi intende leggere ideologicamente e partiticamente il dibattito in corso” ha spiegato Formigoni sul suo sito nel lanciare il sondaggio (www.formigoni.it) “dimentica il fatto che lo Statuto è stato approvato nel 2008 a maggioranza assoluta: già allora, infatti, le forze politiche che siedono nel Parlamento lombardo sentirono – senza distinzione alcuna, in modo sinfonico – l’esigenza di promuovere il sentimento di unità all’interno del nostro territorio, fissando la data della Festa della Lombardia.Come sempre, quando il dibattito diventa mediatico, si rischia di far prevalere le prese di posizione alle ragioni del confronto diretto. Per questa ragione ho deciso di lanciare un’iniziativa di consultazione pubblica sulla rete, sul portale Formigoni.it e sulla mia pagina di Facebook: partecipate al sondaggio nel quale sono indicate alcune date significative della storia lombarda e dite la vostra”.

Stamane il governatore ha sollecitato i visitatori del suo sito su un altro tema: lavorare o no? “Chiedo ai cittadini di esprimersi non solo su quando deve essere festeggiata la festa ma se questa festa dovrà prevedere l’astensione dal lavoro oppure no”. Nessun pronunciamento, da parte di Formigoni, su una possibile data: “Il sondaggio online sta destando grandissimo interesse a conferma del fatto che l’idea di fare di una data la festa di Regione Lombardia è un tema azzeccato. Il sondaggio su Formigoni.it è formale perché in Consiglio regionale abbiamo scelto di dare vita a un comitato di esperti che possa indicare le date più significative della storia lombarda: sarà poi il Consiglio a scegliere. (leggi qui) Io ho una preferenza ma preferisco non dirla proprio perché voglio essere corretto istituzionalmente: la esprimerò nel dibattito in Consiglio regionale. Come il sondaggio online sta dimostrando, di date significative ce ne sono diverse: dobbiamo cercare una data che sia riconosciuta da tutti. Dobbiamo fare una festa in cui tutti i cittadini lombardi si riconoscano: anche per questo non esprimo la mia data, non voglio che sia la data preferita da Formigoni ma scelta da tutti insieme”.

Il tema della festa della Lombardia si era aperto nei giorni scorsi quando il Carroccio aveva tolto l’ostruzionismo per il progetto di legge regionale sulle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia solo dopo aver ottenuto garanzie sull’istituzione della festa e dell’inno regionali.

PER SCEGLIERE IL GIORNO:
http://www.formigoni.it/cmsgridsig/jsp/public/pages/newsDett.jsp?nid=959

PER SCEGLIERE SE LAVORARE O NO:
http://www.formigoni.it/cmsgridsig/jsp/public/pages/newsDett.jsp?nid=963

Comments

comments

1 COMMENT

  1. La bandiera della regione e la festa della regione sono previsti dallo statuto regionale approvato nel 2008; quindi, chi era contrario (legittimamente) a queste cose, doveva opporsi nel 2008 e non adesso, che è tardi. Adesso la bandiera e la festa verranno comunque istituiti, perchè sono previsti dallo statuto.
    Quel che si può fare, che ha senso fare, è di evitare che diventino, invece del festa e bandiera della regione, una festa e una bandiera della Lega Nord.
    Quindi: una data diversa da quella di costituzione della Lega Lombarda o della battaglia di Legnano (il 1176 è un po’ troppo lontano da noi); e una bandiera in cui sia inserito un richiamo al tricolore, perchè la lombardia è Italia.

  2. PRIMA DI FARE LA FESTA DELLA LOMBARDIA FORSE FORMIGONI DOVREBBE SPIEGARCI COSA C’ENTRIAMO NOI CON QUELLI DI VARESE!!!!!!!!!!

LEAVE A REPLY