Partito il processo ai manifestanti, oggi la ricostruzioni dei poliziotti, ad ottobre i filmati delle difese

    6

    E’ partito questa mattina il processo contro i cinque manifestanti arrestati a Brescia l’8 novembre scorso, durante il blitz della polizia per sgomberare il presidio allestito sotto la gru di piazzale Cesare Battisti, occupata in quei giorni dai migranti in lotta per il permesso di soggiorno. I cinque, tre extracomunitari e due italiani, sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Oggi il giudice ha sentito i testimoni dell’accusa – alcuni poliziotti – che hanno descritto le condotte dei manifestanti e ha poi deciso per il rinvio del dibattimento ad ottobre (10 e 21). In quelle date verranno sentiti i testi della difesa e verranno visionati alcuni dei filmati degli scontri prodotti dai legali dei manifestanti, alcuni dei quali avevano scatenato furibonde polemiche. 

    Comments

    comments

    6 COMMENTS

    1. MI AUGURO CHE CHI HA MESSO FERRO E FUOCO LA CITTA’ PER GIORNI ORA PAGHI!!! MASSIMA SOLIDARIETA’ ALLE FORZE DELL’ORDINE!!

    2. ma io spero che siano trovati i responsabili veri di questa brutta vicenda: quegli italiani che per politica hanno mandato su quattro disperati (che comunque vanno processati).

    3. mi stavo giusto chiedendo che fine avessero fatto. ormai sono diventati personaggi da conferenza e da interviste. ora sia loro che i fomentatori dell’odio devono pagare per ciò che han fatto.

    4. quanta intolleranza si sta diventando peggio dei fondamentalisti islamici. forse è il caso che tutti si diano una calmata così non si arriva a nulla

    LEAVE A REPLY