Montichiari, si fingono dipendenti dell’ASL e rubano 700 euro a un 83enne

    0
    Bsnews whatsapp

    Nonostante gli inviti e le raccomandazioni delle Forze di Polizia, purtroppo i “ladri di sogni” colpiscono ancora. Le vittime sono sempre anziani. A Montichiari due persone (di cui una donna) qualificatesi come dipendenti dell’ASL di Brescia, sono entrate nell’abitazione di un 83enne e dopo averlo distratto, gli hanno rubato da un cassetto della sala la somma contante di 700 Euro. Una volta uscita dalla casa la coppia si è velocemente dileguata nelle vie del paese facendo perdere le proprie tracce. Il pensionato, una volta scoperto il furto non ha potuto far altro che denunciare il fatto ai Carabinieri del paese.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. ANCH’IO SONO CURIOSO: COSA C’ENTRA NEL TITOLO "LADRI DI SOGNI"? FORSE I TRUFFATI SOGNANO DI SOGNARE UNA TRUFFA A LORO DANNO? SPIEGATEMI PER FAVORE…. GRAZIE

    RISPONDI