Operaio di Botticino incastrato nel tornio: ricoverato in gravi condizioni

    0

    Stava effettuando lavori di manutenzione a un grosso tornio in una azienda di Canneto sull’Oglio nel matovano, quando per cause ancora tutte da chiarire la macchina si è messa in funzione e lo ha risucchiato, stritolandogli gli arti inferiori.

    E’ ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale Carlo Poma di Mantova, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico alle gambe. Alessandro Maramai, 45enne di Botticino, lavora a Canneto da circa un anno. Nell’azienda scolge l’incarico di responsabile della manutenzione e programmazione delle macchine utensili. Al momento dell’incidente stava manutenendo il tornio, a un certo punto avrebbe detto a un collega di azionare la macchina quando questa è partita a pieno regime, risucchiandogli le gambe.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY