Loggia, slittano pagamenti per altri 32 milioni di euro

    0
    Bsnews whatsapp

    Da gennaio a oggi la Loggia ha fatto slittare pagamenti ai fornitori per 32 milioni di euro. Un ritardo – che si somma ai 25 dell’anno precedente – dovuto ai vincoli del patto di stabilità, che il Comune ha deciso di “aggirare” – evitando così pesanti tagli sulle spese – posticipando i pagamenti in conto capitale delle fatture. Resta da capire, però, se interverranno nuovi accordi con le banche e i Confidi per evitare che le imprese vengano messe ulteriormente in ginocchio dall’atteggiamento delle pubbliche amministrazioni. Perché anche in Provincia sono tanti i comuni che si stanno comportando come il Capoluogo.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. In realtà si sono appaltati servizi o opere o acquisti che si sapeva non si sarebbero potuti pagare, ma tanto c’è la scusa del patto di stabilità. e’ come se se io decidessi di non pagare il gioiellere perchè avevo fatto il patto (di stabilità) con mia moglie che le avrei comprato i gioielli senza avere i soldi.
      Un vero aiuto all’economia. Tenuto conto che questi 32 milioni verranno pagati adesso, chi sta lavorando ora per il comune verrà pagato, se va bene, l’anno prossimo. Intanto si decide di spendere 20 milioni per il giocattolino dello scavo in caverna sotto il castello, per la gioia dei bimboni Paroli e Labolani, che giocheranno col caschetto e la paletta a fare i minatori.

    2. …e poi, è ancora vero che i soldi ci sono ma non si possono spendere, come ci ripetono continuamente, o invece cominciano a non esserci più?

    RISPONDI