Torna “cinquenovanta”, il festival dedicato al cinema d’animazione. Fusako Yusaki e Sylvain Chomet tra gli ospiti

    0
    Bsnews whatsapp

    Torna Cinquenovanta Schermi d’animazione, il festival organizzato dall’associazione Avisco e dalla Pinac di Rezzato, che coinvolge autori e spettatori del cinema d’animazione, dai 5 ai 90 anni. Dal 22 al 27 marzo si snoderà tra città e provincia un ricco calendario di appuntamenti: proiezioni di film d’autore accanto a lavori realizzati da bambini e ragazzi, incontri, laboratori, convegni e mostre finalizzati al confronto e al dialogo (in allegato il programma).

    Tra gli ospiti di questa quinta edizione della kermesse da sottolineare la partecipazione di Sylvain Chomet, che presenterà L’illusionista, film candidato agli Oscar 2011 come miglior lungometraggio di animazione; il ritorno di Fusako Yusaki, amica del festival sin dalla prima edizione e maestra dell’animazione con la plastilina, protagonista di Morbide Architetture, esposizione di set scenografici delle serie televisive d’animazione d’autore Polis e Peo Gallery; infine il giovane autore belga Mathieu Labaye che alla produzione autoriale affianca il lavoro con i bambini presso Caméra etc. di Liegi, una fra le più vitali strutture educative ed artistiche in ambito internazionale.

    Il tema attorno quale ruoterà l’edizione 2011 è il tempo, inteso come momento di passaggio o di immobilità, che scorre inesorabile oppure ogni tanto ci aspetta: il tempo della vita e quello della rappresentazione. Sul tema si confronteranno nel corso del convegno gli autori Sylvain Chomet, Fusako Yusaki e Mathieu Labaye, Francesca Ghermandi, Vinz Beschi con Luca Cremonesi, filosofo e Maria Mussi Bollini, dirigente RAI3 . Coordina il convegno Fabio Dovigo – Università di Bergamo. Il festival offrirà la possibilità di scoprire le più interessanti produzioni del cinema d’animazione nazionale e internazionale di piccoli e grandi autori. Un’occasione per vedere e proporre film e video lontani dalla programmazione televisiva, un momento per incontrarsi, per affinare competenze linguistiche e tecniche, per dialogare con il mondo dell’arte. Per gli autori l’opportunità di confrontarsi con un pubblico attento e curioso e di scoprire nuovi territori, intravedendo la forma duttile ed in continua trasformazione della comunicazione audiovisiva. Varia, sia sul piano geografico che per fasce d’età, la carrellata di lavori degli autori in erba che si sono confrontati col tema del tempo. Da Kiev arriva una selezione di video d’animazione realizzati presso lo Studio dei Cartoni Animati dei Bambini KROK che dialogheranno con le produzioni audiovisive più interessanti del territorio nazionale.

    Nel corso della manifestazione verranno premiate le classi vincitrici del concorso Your screen – your eyes. Guardo, vedo, racconto promosso da Comune di Brescia – Assessorato alla Pubblica Istruzione e organizzato da Avisco. Si ricorda inoltre l’anteprima del video Umanimati realizzato dalla IB della Scuola Secondaria di I grado “G. Perlasca” di Rezzato, nell’ambito del progetto INTERFACCE con Avisco e Fondazione PinAC, finanziato dalla Provincia di Brescia.

    Presso la LABA –Libera Accademia di Belle Arti– si svolgerà il convegno ARCA, Animazione e Ricerca per Crescere con l’Arte sul rapporto, gli scambi e le connessioni tra arte e animazione. Interverranno gli artisti Armida Grandini , Fusako Yusaki, Fausto Gilberti, Salvatore Falci, Nicola Console, oltre al criticoLorenzo Giusti, al musicista Andrea Martignoni e a Elena Pasetti che coordinerà il dibattito.

    Presso la Fondazione PInAC nel primo giorno del festival verrà inaugurata la mostra Nel ritmo del tempo. Spostarsi, comunicare, giocare. Vivere tra velocità e lentezza. Chiuderà il festival, sempre presso la PInAC, il laboratorio La narrazione nel rapporto tra immagini e parole di e con Francesca Ghermandi, illustratrice e autrice di graphic novel.

    Tutti gli eventi della manifestazione sono ad ingresso gratuito. Per alcuni appuntamenti è necessaria la prenotazione. Agli interessati verrà rilasciato l’attestato di partecipazione per ciascuna delle attività in programma.

    La manifestazione è organizzata dall’associazione AVISCO – Audiovisivo Scolastico e Fondazione PInAC – Pinacoteca Internazionale dell’età evolutiva “Aldo Cibaldi” di Rezzato, progetto Crescere a regola d’arte cofinanziato da Fondazione Cariplo. In collaborazione con il CIAS – Coordinamento italiano audiovisivi a scuola, la LABA -Libera Accademia di Belle Arti- e con il sostegno dalla Fondazione ASM di Brescia e Milano Assicurazioni La Previdente, Agenzia Brescia “Est”. La manifestazione è resa possibile grazie a Comune di Brescia – Assessorato alla Pubblica Istruzione, Provincia di Brescia, Cinema Nuovo Eden, R AI Fiction, Università di Bergamo, Camera-etc, Associazione Ottomani, Studio KROK, Cineteca del Comune di Bologna, Città di Torino – ITER, Laboratorio Immagine 2, Scuola Nazionale di Cinema, Dipartimento di Animazione di Chieri (TO), Fedic scuola/ISCA, Itinerari Educativi Comune di Venezia.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI