Stazione, barista cinese aggredito a pugni e bottigliate

    0

    Alle ore 19.00 di ieri nel bar Mei De di viale Stazione, gestito da due cittadini cinesi regolari, entravano due ragazzi di colore di circa 20 anni, i quali chiedevano di bere una birra ma ricevevano risposta negativa in quanto già visibilmente ubriachi. A quel punto un giovane sferrava un pugno a danno di uno dei titolari, mentre l’altro gli tirava addosso una bottiglia che però non andava a segno.

     

    Quindi interveniva il cugino dei titolari lì presente, il quale però veniva afferrato e trascinato fuori dagli sconosciuti, quindi altri complici gli bloccavano le braccia mentre uno dei primi lo colpiva alla schiena con un coccio di bottiglia. Subito uno dei titolari chiamava il 113 e prontamente interveniva personale Polfer e della squadra mobile. Immediatamente soccorso, il cinese riportava una diagnosi di ferita da taglio all’emitorace destro interessante i tessuti superficiali con prognosi di 8 giorni.

     

    Gli operatori della squadra mobile in loco notavano subito che ad uno degli aggressori era caduto il cellulare che perciò veniva sequestrato e da un sms giunto poco dopo capivano che forse uno degli aggressori si trovava presso il Comando della Polizia Locale in via Donegani, dal momento che chiedeva all’amico di raggiungerlo lì per aiutarlo i n quanto fermato dalla Locale.

    Raggiunto il Comando il personale si avvedeva che l’uomo corrispondeva alla descrizione di uno dei rei, pertanto sono attualmente in corso accertamenti per il riconoscimento ufficiale dell’aggressore e l’individuazione dei complici.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY