Criminalità, Rolfi: “Non basta la repressione, serve una cultura della legalità”

    0

    Si è conclusa oggi la prima edizione della “Giornata regionale dell’impegno contro le mafie e in ricordo delle vittime” (leggi qui e qui), che a Brescia si è concretizzata con due importanti convegni e con una serie di attività didattiche a cui hanno partecipato gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Brescia, Fabio Rolfi, ha così commentato l’iniziativa:

    “È stato un grande successo. Il Comune di Brescia è stato tra i primi a organizzare una serie di iniziative per celebrare questa giornata, a dimostrazione di come l’Amministrazione comunale sia in prima linea per la lotta alla criminalità in tutte le sue forme. Alle attività di lunedì mattina hanno partecipato circa 1.200 ragazzi che hanno gremito piazza Loggia, sala consiglio e Salone Vanvitelliano. Abbiamo organizzato due convegni di altissimo livello a cui hanno assistito diversi esponenti delle forze di polizia e della magistratura, rappresentanti politici, insegnanti e studenti oltre alle realtà associative del territorio. Credo si sia trattato di momenti molto importanti per la lotta, anche sotto il profilo educativo, all’illegalità. Sono infatti convinto che la criminalità si debba combattere non solo con la repressione, ma anche con la diffusione della cultura del rispetto delle leggi e con una costante vicinanza istituzionale a chi ogni giorno dedica la propria vita all’impegno contro qualsiasi forma di illecito”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY