Il chiaretto della Valtenesi diventa doc e si prepara per Vinitaly: a Verona saranno 130 gli stand bresciani

    0

    “È nata la ventitreesima doc di Lombardia, il Chiaretto della Valtenesi. Dopo tanti anni di attesa possiamo fare festa a quest’ultimo miracolo della terra lombarda”. Lo ha annunciato Roberto Formigoni, presidente della Regione, alla conferenza stampa di presentazione della presenza dei consorzi vinicoli di Lombardia a ‘Vinitaly’, la tradizionale manifestazione di settore al via il prossimo 7 aprile a Verona.

    La delegazione lombarda vedrà sfilare, dunque, 5 dogc, 23 doc e 15 igt. Ventitre doc, appunto, con l’ultima nata, il Chiaretto del Lago di Garda, maturato al sole delle colline moreniche: a breve la Gazzetta ufficializzerà l’ultimo vino griffato di Lombardia che, nella versione rosé, sarà commercializzato a partire dalla primavera del 2012. Gli stand bresciani saranno ben 130 (tra aziende e consorzi).  

    Per celebrare questo traguardo Formigoni ha brindato a Milano con le bollicine lombarde del Franciacorta che, proprio quest’anno, compie 50 anni di vita e di successi: è stato Maurizio Zanella, presidente del Consorzio di tutela del Franciacorta, a offrire al presidente un calice del Berlucchi ’61, la bottiglia ideata per celebrare la ricorrenza.  

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome