Un’orsa violenta che fa litigare

    0
    Bsnews whatsapp

    DJ3. Questo il nome dell’orsa che sta facendo “litigare” la provincia autonoma di Trento e il Ministero dell’Ambiente. Il nome deriva dalla madre, Daniza, e dal padre, Joze. Qual’è il problema? L’esemplare sta compiendo numerose incursioni nella bassa valle, arrivando sin quasi a Ponte Caffaro.

    Trattandosi di una femmina in piena attività riproduttiva, dell’età di 7 anni, il Ministero chiede che venga catturata e messa in cattività presso un centro in provincia di Trento. La provincia autonoma però dovrebbe sostituire l’esemplare con un alto orso, importato dalla Slovenia, e qui scatta il problema. Trento vorrebbe le mani libere per decidere cosa fare, e vorrebbe catturare subito l’esemplare pericoloso senza attendere il via libera da Roma. Chi la spunterà? Speriamo che l’attesa non vada a scapito dei cittadini bresciani di Ponte Caffaro (e degli animali dei loro allevamenti…).

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI