Ci sono i fondi: la Vello-Toline verrà riaperta

    0
    Bsnews whatsapp

    La Comunità Montana del Sebino bresciano ha chiesto di poter utilizzare i soldi risparmiati per la riqualificazione della ex provinciale 510, circa 5-600mila euro derivanti dai ribassi ottenuti in sede di aggiudicazione dell’apaplto. La Provincia ha detto “Sì”. Questo, in breve, il meccanismo che ha portato all’ottenimento dei fondi necessari per la messa in sicurezza del tratto di ciclabile tra Vello e Toline, chiuso dallo scorso dallo scorso agosto a causa di una frana caduta sulla strada.

    Ora si dovranno attendere i via libera regionali, assieme ai fondi, dopodiché inizieranno i lavori. L’obiettivo è quello di riaprire entro l’estate, magari nel frattempo gli accordi intavolati tra la Comunità Montana e Ferrovie Nord e Navigazione Lago d’Iseo saranno già approdati a qualcosa di buono: lintenzione è quella di rilanciare turisticamente la ciclabile, creando un approdo per battelli e promuovendo l’arrivo dei ciclisti tramite i treni. C’è anche l’idea di posizionare casette in legno lungo il percorso, da utilizzare per le iniziative che verranno promosse.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Bellissima notizia. Sono un assiduo usufruitore delle piste ciclabili…..la vello toline è incantevole. Grazie alla Provincia questo scorcio di territorio, vera meraviglia e gioiello della natura, sarà ancora vivibile e frequentabile. Ringrazio l’impegno dell’Assessore Vivaldini e del Consigliere Provinciale del PDL Diego Invernici, per l’attenzione e l’impegno…

    2. Avere di nuovo la ciclabile e` vitale, letteralmente!
      Quello e` l’unico tratto di costa bresciana con un solo livello di viabilita` per i veicoli a motore.
      Ho fatto le gallerie in bici una sola volta, per non provarci mai piu`….
      La scelta di fare scendere la nuova strada ad usare le gallerie anni ’60 e` stata, forse, di minor costo, ma, da un punto di vista turistico e ciclistico, assai poco lungimirante. Si poteva tenerla in quota, risparmiando all’abitato di Toline quell’orribile svincolo e senza il bisogno di quella nuova, lunghissima e sicuramente costosa galleria per riportarsi alla quota a cui corre la nuova strada. Peccato!

    3. Non capisco perchè si facciano i lavori della nuova pista ciclabile da Marone fino ad Iseo se l’unica che serve non la mettono apposto.

    4. Veramente quel tratto e’ vitale per noi ciclisti che ogni domenica facevamo il giro del lago d’iseo e anche se trovavamo un sacco di gente che la pista non la usa adeguatamente pedoni,quelli che vanno in pattini a rotelle ..ecc..per noi era il passaggio obbligato e forse piu pittoresco di tutto il lago..speriamo con ansia che riapra molto presto….ciao

    5. è stata riaperta? in regione i fondi li mettono solo sulle "grandi opere" che fanno più clamore e portano più voti e più soldi nelle tasche di impregilo e co.
      MA FORSE è STATA RIAPERTA oggi controllo vorrei fare il giro del lago

    RISPONDI