Fili elettrici fuoriescono dalla borsa di un immigrato: paura, ma è falso allarme

    0

    Ok, la prudenza non è mai troppa. Però…

    Una vera e propria psicosi ha messo in moto un meccanismo che ha avuto non poche conseguenze. Precauzioni esagerate? Non si sa, alla fine tutto è finito bene e questo è l’importante.

    Cosa è successo? I passeggeri di un autobus di linea partito a Chiari e diretto in città hanno notato fuoriuscire dalla borsa di un immigratio pakistano dei fili elettrici. Il pensiero è andato immediatamente a un kamikaze, deciso a far saltare in aria il pullman. Ciò che ha insospettito alcuni passeggeri è stato il fitto confabulare del pakistano con altri immigrati seduti vicino a lui.

    Qualcuno ha avvisato il conducente, il quale col cellulare ha chiamato i carabinieri per chiedere come si doveva comportare. I militari hanno consigliato di fermare il mezzo fingendo un guasto meccanico. Una volta fermato l’autobus tutti sono stati fattti scendere, e i carabinieri hanno perquisito il pakistano. Era davvero una bomba artigianale? No, solo il caricabatterie del cellulare…

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ma secondo voi un kamikaze colpisce un autobus che va da Chiari a Brescia? Ma siete tutti rimbambiti dalle legaiolerie…

      Tornate a farvi le leghe nelle grotte…
      dai dai padani foera dei bai

    LEAVE A REPLY