Garda, ripescato un corpo a 177 metri di profondità: forse è quello di un medico di Reggio Emilia

    0
    Bsnews whatsapp

    Il cadavere di un uomo – in avanzato stato di decomposizione – è stato ripescato oggi dal lago di Garda, a Manerba. A ritrovare il corpo, a ben 177 metri di profondità, sono stati i Volontari del Garda nell’ambito delle ricerche di un medico di 61 anni, originario di Reggio Emilia, scomparso la scorsa estate. Il corpo ripescato, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe proprio il suo.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI