Labolani: il Magazzino deve pagare l’affitto arretrato, solo così bloccheremo lo sfratto

    0

    “Se pagano gli affitti arretrati e rispettano le regole nessuno dirà nulla, altrimenti subiranno lo sfratto come qualsiasi cittadino”. Così l’assessore Mario Labolani commenta la questione del possibile sfratto del Magazzino 47, che da anni non paga l’affitto alla Loggia. “Non esistono bianchi, verdi, rossi, neri o gialli”, commenta Labolani, “tutti devono pagare al Comune ciò che è dovuto e non è più tollerabile che il Magazzino non lo faccia da anni. Regolarizzino la loro posizione, come hanno fatto per la festa, e non avranno problemi”, anche se – aggiunge – “nel definire il piano di riqualificazione di via Nullo e delle aree inquinate da Pcb è chiaro che dovremo comunque valutare quale è la reale pericolosità dell’area”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Mi sembra una posizione di buon senso: soprattutto se, come leggiamo, l’affitto non viene pagato a fronte di opere a scomputo, a quanto pare non così immediate da realizzare. Non dimentichiamo che, proprio per la questione dello smaltimento dei terreni contaminati dal pcb, il cantiere pubblico della attigua via Nullo è tuttora congelato.

    2. Hanno di diverso che stanno cercando di attuare il progetto delle opere di ristrutturazione, sostenendo dei costi che andranno a scomputo sul canone di affitto. Di contenziosi come questo il Comune ne ha avuti a decine e ne avrà in corso altrettanti: raramente finiscono sui giornali perchè in un modo o nell’altro si risolvono tutti.

    LEAVE A REPLY