Gobbi: su di me dette tante falsità, non sono milionario

    0
    Bsnews whatsapp

    Il leader della sinistra antagonista Umberto Gobbi risponde – con un testo pubblicato da www.sarabalsamo.com – alla campagna del quotidiano Libero che, in sostanza, l’aveva accusato di ipocrisia per il suo doppio ruolo di leader della protesta e milionario (http://www.bsnews.it/notizia.php?id=5516). Una circostanza, quest’ultima, che Gobbi smentisce dettagliatamente.

    ECCO IL TESTO INTEGRALE:

    Ho esitato molto a rispondere a questi attacchi personali nei miei confronti perché, discutendone con i miei compagni, avevamo valutato che non ne valesse la pena; ora però, mi decido a replicare perché non vorrei che qualcuno pensasse che mi mettono in difficoltà e sulla difensiva.

     

    La “brillante inchiesta” di Libero contiene esagerazioni e vere e proprie falsità: il centro fitness con saune di cui sarei proprietario, che fa pensare ad una mia attività imprenditoriale con tanto di dipendenti salariati in una struttura tipo Millennium o Virgin, in realtà è un vetusto capannone con 4 campi da tennis e relative docce (il Couvertennis), che era gestito da mia sorella e che attualmente e’ chiuso da un anno perchè non redditizio; il condominio citato nell’articolo non esiste (si tratta di una grande ma vecchia cascina con molti vani di uso agricolo); gli appartamenti in questione sono abitati da noi ed in due casi affittati a canone agevolato secondo le tabelle indicate dall’accordo con i sindacati inquilini; i 3 terreni agricoli, menzionati come “latifondi” che fanno venire in mente lo sfruttamento dei braccianti o peggio ancora la servitù della gleba, sono regolarmente affittati a coltivatori diretti secondo i contratti stabiliti con le loro associazioni di categoria. Inoltre ricordo che ho ereditato il 33% di queste proprietà perche ho due sorelle. La mia dichiarazione dei redditi (regolare) del 2010 e’ di 8545 euro (ottomilacinquecentoquarantacinque) e sono pronto a mostrarla a chiunque.

     

    Con questo non voglio dire che sono indigente, è ovvio! Però non vedo incoerenza o contraddizione. Non ho mai sfruttato nè sfrattato nessuno: la mia condotta di vita è sempre stata sobria ed è rimasta tale; il mio modo di essere e di pensare non è assolutamente cambiato da quando 5 anni fa ho ereditato (peraltro essendo vissuto con mia mamma, prima non ho mai goduto delle proprietà di mio padre, in quanto i miei genitori si sono separati appena dopo la mia nascita). Non ho mai nascosto la mia condizione sociale, non ho mai affermato di essere un operaio di fonderia ma non ho mai nemmeno avuto un dipendente (le mie attivita’ lavorative sono state quelle tipiche degli studenti universitari e, successivamente, di insegnante-supplente, di aiutante nel tennis di mia sorella e di coordinatore di Radio onda d’urto; dove starebbe la contraddizione con l’agire per affermare i diritti per tutti? con l’impegno contro il razzismo e per una società senza le profonde ingiustizie sociali esistenti? Mi sembra patetico e ridicolo che questo genere di accuse nei miei confronti arrivino da giornali o persone che appartengono o simpatizzano per il partito-azienda di uno degli uomini più ricchi del Paese o per il partito che gli fa da stampella. Infine, qualcuno ha affermato che con le mie risorse dovrei farmi carico degli immigrati che sostengo: non e’ mio stile pubblicizzare quanto ed in quale modo aiuto persone che ne hanno bisogno; posso però assicurare che non faccio la “beneficenza” selezionata del Presidente del Consiglio.”

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Conosco umberto da quando faceva la scuola superiore, spesso non ho condiviso le sue scelte sui temi e sulle forme di lotta, ma anche questa volta ha dimostrato di essere coerente e onesto intellettualmente e non solo, come del resto è sempre stato durante tutta la sua vita.
      Trovo squallido attaccarlo in termini personali per le sue idee,e poi da che pulpito viene la predica!!!!!!!!!!!

    2. Ad esempio perchè la destinazione d’uso non è compatibile: come per la moschea di viale Piave. O le regole valgono ad intermittenza?

    3. Non sono leghista e non ho neppure molta simpata per Rolfi, ma (potrei anche sbagliarmi) nè Lega Nord, nè Pd , …..per faredegl esempi utilizzano spazi pubblici…..

    4. Umberto ha sempre fatto quello che sta facendo da quando è un ragazzino, sarebbe da criticare se, dopo l’eredità del padre, avesse cambiato modo di pensare e condotta. Che vi assicuro è sempre stata più che sobria!

    5. La Nave di Harlock è uguale al magazzino47: associazione privata, spazio pubblico preso in affitto, opere di ristrutturazione a scomputo sul canone di affitto. Se si vuole considerare la vicenda per quello che è, è questa. Se si vuole ragionare per antipatie politiche, è un altro discorso: allora è inutile leggere, scrivere e commentare se si agisce per "partito preso".

    6. Qualcuno sta chiedendo che Gobbi venda e doni tutto alla causa dell’umanità oppressa. Mi auguro per gli stessi che sostengano la tesi, di fare altrettanto, e con molta probabilità già lo stanno facendo a favore del Presidente del Consiglio e dei tanti cortigiani che gli fanno da sponda. Infatti, sfogliando i faldoni con i redditi dei 945 parlamentari italiani, alla voce sior Silvio, si potrà notare che rispetto all’anno 2009, dove ha dichiarato un reddito di 23 milioni,057.981 euro, è passato a 40 milioni,897.000 euro della dichiarazione 2010. E pensare che era sceso in politica per il bene comune, così almeno lo credono i 13 milioni di elettori del partito/aziendasua. Ora il parallelo è fin troppo metaforico, ma fa ancora piacere che ci sia qualcuno, oggi a sto mondo, che non vanti ricchezza o, quanto meno, non la usi in modo sfacciato per soverchiare i diritti dei più deboli e degli ultimi della terra.

    7. La macchina del fango non si smentisce. Tra l’altro questi signori applicano il metodo boffo con molta miopia (e ipocrisia)! Ci hanno spiegato per anni che essere ricchi non è una colpa (anche se qualcuno non ha masi spiegato dove ha trovato i soldi per costruire un’intera città "2"). Poi però vedono la pagliuzza e non la trave! Il signor B. compra non si sa come ville ad Antigua? Prendiamocela con quel comunista di D’Alema che si è permesso di fare un giro a St. Moritz con una sciarpa che sembra di cashmere!!! Un’intera amministrazione spende usa con "leggerezza" (come scritto dal giudice) le carte di credito (e quindi i soldi di tutti) per le proprie cene, prendiamocela con quel comunista di Gobbi… Ecco, questo sì che significa avere la schiena dritta!

    8. non conosco personalmente Gobbi ma da quello che ho visto e letto sui giornali in questi anni è sicuramente un personaggio scomodo. Molte volte non ho condiviso le sue idee e iniziative. Mi pare però ridicolo cercare di denigrarlo con argomenti del genere. La sua lettera è una piccola lezione di coerenza e trasparenza, a quando lettere del genere da chi dovrebbe amministrarci ?

    9. vorrei ricordare ai miei fratelli che il messaggio cristiano invita a donare le proprie ricchezze e vivere in povertà.
      chi si vuol dire cristiano così dovrebbe vivere, ma con dispiacere ho visto ieri il cardinal Bagnasco in concilio della cei, con abito talare firmato e camicia con polsini d’oro. Se i cristiani non danno il buon esempio e mi riferisco anche ai politici e amministratori, come possiamo pensare che un miscredente comunista possa donare i suoi averi. Mi dicono che il sig. Gobbi è comunista, ma purtroppo i comunisti vogliono una riorganizzazione della società in modo che non esista più lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo, e non la povertà come stile di vita, che invece è proprio dei cristiani.

    10. "bravo Umberto … massima solidarietà contro queste macchine del fango!"
      sbaglio, o è stata alla festa della radio onda d’urto di qualche anno fa, in cui il Gobbi e i soliti noti presentarono un dossier sui movimenti di destra della città, con tanto di foto, numeri di telefono e altro?
      semplicemente PATETICO PIAGNONE SMEMORATO

    11. BASTA con questi COMUNISTI che CONTINUANO ha far entrare clandestini per prendere i VOTI e che hanno i MILIARDI in BANCA !!!

      SECESSIONEEEE !!!!!!

      SECESSIONEEEE !!!!!!

      SECESSIONEEEE !!!!!!

      SECESSIONEEEE !!!!!!

      SECESSIONEEEE !!!!!!

    12. Spesso non condivido le posizioni politiche di Umberto Gobbi, ma stimo il suo stile di vita sobrio e coerente, non è reato ereditare lo è sfruttare e usare le persone cosa che Gobbi non ha mai fatto. Libero è solo macchine del fango, ma ben ha fatto Gobbi a precisare ciò che non era necessario perchè i radicali in pelliccia possono urtare, ma non i radicali che usano sempre lo stesso paio di pantaloni: ovviamente è una metafora non vorrei che Libero ne tresse che i radicali sono poco igienici.

    13. è un vetusto capannone con 4 campi da tennis e relative docce…

      poverino… riuscirà ad arrivare alla fine del mese? ecco perchè non si è arrampicato sulla gru, ma è rimasto giù a incitare gli altri… aveva troppo da perdere… che ipocrisia!!!

    14. Conosco Umberto da anni e posso sostenere che è spesso solidale con la gente che ne ha bisogno. In che modo? Pubblicamente combattendo contro l’ingiustizia che penalizza gli immigrati, rischiando spesso! Privatamente ritengo siano cazzi suoi….. La classica carità cristiana è facile, riconosciuta ma serve solo per pulirci la coscienza. Aiutare gli altri a lottare affinchè i loro diritti siano rispettati e non abbiano più bisogno della carità, ve lo assicuro, è molto più difficile,non riconosciuta ma molto più utile.

    15. Che stupendo personaggio il celtico! spero solo che sia vero, non una finzione pechè tre come lui bastano a far comprendere nei termini esatti di chi e di che è fatta la Lega.

    16. Ciao facevi meglio a non rispondere a quelle ridicole campagne stampa
      ;))Certo non sarai un campione di simpatia e spesso non condivido certe forme di protesta estreme ma da sempre sostengo e ho grande STIMA per le tue iniziative politiche e concrete in favore dei diritti dei lavoratori e delle situazioni di indigenza che versano certe famiglie di lavoratori regolari immigrati…

    17. Beato umberto che hai la possibilità di fare un lavoro che ti piace, in cui credi, grazie all’eredità di suo padre. Con un reddito di 8.000 euro all’anno sfiderei chiunque a mantenere una famiglia. Continua così, meglio che tu continui a lottare CON i più indifesi piuttosto che regalare (a una decinda di loro) tutto e da domani trovarti un lavoro che obbligatoriamente ti allontanerebbe dalla politica! Forse è proprio questo che vogliono!!!!!!

    18. Beato umberto che hai la possibilità di fare un lavoro che ti piace, in cui credi, grazie all’eredità di suo padre. Con un reddito di 8.000 euro all’anno sfiderei chiunque a mantenere una famiglia. Continua così, meglio che tu continui a lottare CON i più indifesi piuttosto che regalare (a una decinda di loro) tutto e da domani trovarti un lavoro che obbligatoriamente ti allontanerebbe dalla politica! Forse è proprio questo che vogliono!!!!!!

    19. Umberto è un uomo generoso, intelligente, forse un po’troppo accentratore ma di certo è uno che lotta contro le ingiustizie, con forza e determinazione, oltre che con capacità. In questa tristissima brescia è una delle poche voci fuori dal coro.

    RISPONDI