Il Franciacorta compie 50 anni. E “invade” Vinitaly

    0

    Il Franciacorta compie 50 anni. La storia inizia nel 1961, anno in cui fu prodotta la prima bottiglia di quello che allora veniva chiamato Pinot di Franciacorta. Nel 1967 ottenne poi il riconoscimento della Doc e nel 1995 della Docg. Il Franciacorta è stato il primo vino italiano, prodotto con la rifermentazione in bottiglia, ad aver ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita.

     

    Per il 2011, oltre a forti investimenti per ottenere un ulteriore incremento qualitativo fra tutti i produttori del territorio, sono in programma anche grandi progetti sul piano promozionale: alcuni rivolti agli addetti del settore a livello nazionale e internazionale, altri con esperienze dirette di degustazione, analisi dello scenario del comparto, studi sulle prospettive future; altri dedicati ad un pubblico sempre più ampio, volti a diffondere la cultura del vino di qualità insieme alle bellezze della sua terra d’origine, con un occhio particolarmente attento al potenziamento dell’appeal turistico del territorio.

     

    Il superamento dei 10 milioni di bottiglie vendute nel 2010 è stato la dimostrazione del grande apprezzamento da parte di tanti appassionati del Franciacorta, che con la loro scelta hanno riconosciuto l’eccellenza della qualità e gratificato i produttori per il loro impegno.

     

    Un successo quello del Franciacorta condiviso dal territorio, grazie al sistema che si è sviluppato intorno al vino e che vede coinvolte e partecipi realtà locali di diversi settori.

    In occasione quindi della ricorrenza dei 50 anni è prevista anche una mostra, espressione della storia del Franciacorta e dei suoi artefici, che ne ripercorrerà le tappe salienti.

     

     

     

    “In occasione del 45° Vinitaly siamo molto orgogliosi di portare un numero così alto di aziende del nostro territorio – spiega Maurizio Zanella, Presidente del Franciacorta – considerando che il 2011 è per noi un anno di grandi sfide e soprattutto ricorrono i 50 anni dalla prima bottiglia di Franciacorta, realizzata nel lontano 1961”.

     

    A conferma della crescente cooperazione tra i produttori di Franciacorta, per il decimo anno consecutivo l’area Franciacorta a Vinitaly registrerà un aumento del numero delle aziende presenti in fiera (70 aziende) e un’estensione della superficie complessiva occupata nel padiglione Lombardia (al secondo piano del Palaexpo) pari a 1.410 metri quadrati, il 10% in più rispetto alla passata edizione.

    Franciacorta ha aderito inoltre con entusiasmo alla nuova iniziativa della fiera “Sparkling Italy”, volta a fornire un percorso di approfondimento in uno spazio dedicato, riservato esclusivamente ad operatori e giornalisti, attraverso l’assaggio guidato da sommelier. Il Franciacorta avrà così una seconda area di degustazione tra i padiglioni 11 e 12 nella quale sarà anche presente Nicola Bonera, miglior Sommelier d’Italia 2010, durante le giornate di giovedì, venerdì e sabato dalle ore 14.30 alle ore 17.00.

     

    Per chi intende scoprire le novità del Franciacorta sarà ancora più facile quest’anno con due differenti aree espositive:

    Palaexpo – 2° piano

    Sparkling Italy – viale fra i padiglioni 8 e 10

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ma il nome BERLUCCHI nessuno lo ricorda… Eppure la Franciacorta deve tutto a questo nome che ha fatto conoscere i pregi di questi vini. Certo ce ne sono tanti altri ma chi ha aperto la strada?

    LEAVE A REPLY