Sciopero “telematico” dei medici: computer spenti e certificati stampati su carta

    0

    Sciopero informatico dei medici di famiglia anche oggi per protestare contro “il cattivo funzionamento della trasmissione dei certificati di malattia online”. Una situazione, denunciano i medici aderenti al sindacato Snami, che costringe ad attese infinite, soprattutto il lunedì quando il sistema è praticamente bloccato. I medici hanno così deciso di spegnere il computer per due giorni: hanno iniziato ieri, lunedì, e proseguiranno oggi. Per i pazienti non ci saranno né ritardi né disservizi: i medici lavoreranno regolarmente, ma non utilizzeranno il Siss (sistema informativo sociosanitario) e tutti i sistemi telematici correlati. La stampa delle ricette e dei certificati medici verrà garantita nelle tradizionali modalità cartacee. Che, a quanto pare, è più efficiente e rapida del sistema tanto caro a Brunetta. Secondo le prime stime il 60 per cento dei 705 medici di base bresciani avrebbe aderito alla protesta.  

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY