Farina (Pdl): Piovanelli e Agnellini si allineino o sono fuori dal partito

    0

    Il capogruppo del Pdl Achille Farina batte i pugni sul tavolo. E, con un’intervista al Giornale di Brescia, minaccia addirittura di cacciare i consiglieri dissidenti Giorgio Agnellini e Angelo Piovanelli. “Ho già convocato per lunedì un gruppo consigliare per analizzare all’interno del Pdl le priorità”, dichiara Farina, “Se quel che emergerà troverà d’accordo Agnellini e Piovanelli bene, altrimenti restano due vie. O si allineano, come in tutti i confronti politici democratici, oppure fuori dal partito”. Parole dure, che promettono di scaldare ulteriormente il dibattito in Loggia.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Evviva la democrazia di Farina… O fate tutto quello che dico io o ve ne andate…. Ma Paroli, il suo sindaco, è d’accordo???

    2. Serve lungimiranza, furbizia ed intelligenza, per comprendere che il poter vantare "dissidenti" – se mai cotale termine sia davvero appropriato – all’interno del proprio gruppo, lungi dall’essere un problema possa anzi costituire un’imperdibile occasione di confronto, di dibattito, e con ciò di crescita. Non fosse "allineato", in cuor proprio, forse Agnellini non avrebbe optato per l’abbandono del gruppo misto e l’ingresso nel gruppo del PdL, costituendo ciò senza dubbio un passo indietro rispetto a visibilità personale ed opportunità di indiscussa e incontestata espressione. Alla sua voce, perciò, ancorchè dissonante, andrebbe piuttosto prestata particolare attenzione, piuttosto che indicata una porta d’uscita.

    LEAVE A REPLY