L’ordinanza-coprifuoco va aggiustata, lo dice il Tar

    0
    Bsnews whatsapp

    Il Tar accoglie la richiesta del circolo di Radio Onda d’Urto e di alcune attività artigianali alimentari di via Valsaviore e impone al comune di aggiustare l’ordinanza-coprifuoco.

    Mancano ancora le motivazioni del giudice, che saranno pubblicate nei prossimi giorni, ma già la lettura della sentenza è sufficiente a capire che l’ordinanza di Rolfi & C. potrebbe essere impugnata da altri soggetti danneggiati. A dire il vero il comune l’aveva già capito, ed è per questo che ha nei giorni scorsi modificato alcuni punti dell’ordinanza, soprattutto quelli riguardanti i circoli privati, già approfonditamente normati dalla legge e dunque non molto vincolabili da regolamenti comunali. Nello specifico i circoli privati potranno restare aperti anche oltre le 24, che comunque resta l’orario-limite entro il quale poter somministrare bevande e cibo.

    Ricordiamo che bar e ristoranti invece hanno l’obbligo di chiudere entro le 24, e gli artigiani della pizza&brioches, tanto amati dai bresciani, solo fino alle 22.

    Niente paura per l’estate: pare che il comune non voglia prorogare l’ordinanza, che scade il 30 aprile. Certo sarebbe interessante sapere se i reati in queste zone durante sono diminuiti oppure no.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. a domanda risposta: abito in una delle 4 vie interessate dall’ordinanza e non posso dire se i reati in generale sono diminuiti quello che vi posso dire è che finalmente non devo chiedere il permesso di entrare in casa a decine di ubriaconi che stazionavano davanti alla mia porta di casa, che finalmente riesco a sentire la televisione perchè non ci sono più decine di spacciatori che litigano con i loro clienti etc etc……. provate a venire ad abitare a casa mia e penserete, anche se di sinistra, di voltare rolfi e la lega. In ogni caso spero che il Comune nn molli, noi non vogliamo andarcene dalle nostre case!

    2. La capisco: penso che lei abbia pienamente ragione. Non capisco però perchè il coprifuoco sia limitato a questa parte della città e non esteso anche ad altri contesti, dove avvengono le stesse cose: da piazza Arnaldo, a borgo Wuhrer solo per fare due esempi ben noti…

    3. MESSAGGIO CANCELLATO DALLA REDAZIONE PERCHE’ CONTENEVA UNA DELLE SEGUENTI VIOLAZIONI ALLA POLITICA DEL SITO: – INSULTI O VOLGARITA’ – SPAM – VIOLAZIONE DEL COPYRIGHT – CONSIDERAZIONI CHE NECESSITANO DI UN APPROFONDIMENTO ANCHE LEGALE – CONSIDERAZIONI VERSO TERZI PASSIBILI DI DENUNCIA. INVITIAMO L’INTERESSATO AD ATTENERSI ALLE REGOLE DEL BUON SENSO O SAREMO COSTRETTI, SU RICHIESTA, A SEGNALARE L’IDENTIFICATIVO DELLA SUA CONNESSIONE A CHI DI DOVERE.

    RISPONDI